Elezioni suppletive in Umbria 2020, Valeria Alessandrini vince con il 54%

Politica

La candidata del centrodestra ha battuto Maria Elisabetta Mascio (Pd), che ha raccolto solo il 36 per cento delle preferenze

Valeria Alessandrini conquista il primato nelle elezioni suppletive in Umbria. La candidata leghista, sostenuta anche da Forza Italia e Fratelli d'Italia, ha conquistato il 54 per cento delle preferenze. Le elezioni supplettive sono state indette dopo le dimissioni di Donatella Tesei, rappresentante regionale al Senato.

Vittoria netta

I risultati forniti da Ansa si basano sugli scrutini di 243 dei 509 seggi. Ma già ora il distacco tra Valeria Alessandrini e Maria Elisabetta Mascio, esponente del Pd e Sinistra Civica è netto. La candidata del centrodestra ha conquistato il 54,99 per cento dei voti contro il 36,41 per cento dell'avversaria. Roberto Alcidi del Movimento 5 stelle si è fermato al 7,88 per cento.

Il voto ai tempi del coronavirus

L'affluenza dei votanti per questa tornata elettorale straordinaria si è attestata al 14,55 per cento. Un anno fa alle politiche era el 76,78 per cento. Su 306 mila 382 elettori si sono recati ai seggi in 44.580. Anche le procedure del voto umbro hanno seguito le precauzioni previste per contenere l'epidemia di coronavirus. Nei seggi tra le province di Perugia e Terni erano a disposizione dei votanti soluzioni igienizzanti per le mani. Il presidente, gli scrutatori e il segretario si sono attenuti alla distanza minima di un metro anche tra loro.

Politica: I più letti