Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Regionali, in Emilia Romagna vince il dem Bonaccini. In Calabria cdx con Santelli

Bonaccini: "Citofono Salvini non è piaciuto"

Salvini: "Orgoglioso, al di là del risultato". Zingaretti ringrazia le Sardine. Renzi: "Vittoria bellissima". Il Movimento 5 Stelle in picchiata. Il premier Conte: "Chi voleva un referendum sul governo è rimasto deluso". GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

Leggi tutto
1 nuovo post
Emilia Romagna al centrosinistra, Calabria al centrodestra: questo il risultato delle elezioni regionali, che vedono il pd Bonaccini superare la leghista Borgonzoni e la forzista Santelli trionfare sull'imprenditore Callipo. Crollo di M5s in entrambe le regioni.
 

Le reazioni

Salvini rivendica la vittoria in Calabria e sull'Emilia si dice "orgoglioso", al di là del risultato. Zingaretti parla di una sconfitta di Salvini, ringrazia le sardine e aggiunge: "Si sta tornando a un sistema bipolare". Berlusconi chiede di tornare alle urne; Renzi rivendica una "vittoria bellissima", prima di aggiungere: "Tutti al lavoro". Conte intanto continua a lavorare per il rilancio dell'Italia, affermano da Palazzo Chigi.
 

Affluenza record in Emilia

 
Da segnalare l'affluenza in crescita di ben 30 punti percentuali rispetto alla precedenti regionali in Emilia (67% contro 37%). Stabile invece in Calabria (44%). 
 
LO SPECIALE CON MAPPE E APPROFONDIMENTI
Emilia Romagna, i risultati nelle città: Bologna, Reggio Emilia, Parma, Modena.
Calabria, i risultati nelle città: Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria.
- di Costanza Ruggeri
L'Emilia Romagna al centrosinistra, la Calabria al centrodestra. Questo il risultato delle regionali di domenica 26 gennaio -  LA MAPPA - I CANDIDATI - LO SPECIALE REGIONALI. Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, parla di un ritorno ad un sistema bipolare. Il leader della Lega Matteo Salvini dice che si è fatto tutto quello che si poteva e promette che il cambiamento è solo rimandato. Sconfitta per il M5s, il cui capo reggente, Vito Crimi, invita a non arrendersi e a stare uniti. Orlando avverte il Movimento: ora modificare l'asse politico. Conte risponde: non era un voto sul governo e non cambio idea. Sui risultati, lo spread viaggia a 141 punti, dopo un minimo di 138,8.
 

I numeri

 
  • In Emilia Romagna, il candidato di centrosinistra Stefano Bonaccini si conferma presidente con il 51% dei voti (CHI E')
  • La leghista Borgonzoni, staccata di quasi 8 punti, si ferma al 43%.
  • In Calabria successo dell'azzurra Jole Santelli, con il 55%, contro il 30% del candidato di centrosinistra Callipo.
  • Pd primo partito sia in Emilia Romagna che in Calabria, seppur in calo rispetto alle regionali di cinque anni fa.
  • La Lega prende il 31,9% in Emilia e il 12,3% in Calabria.
  • Male M5s: in Emilia Benini non va oltre il 3,5%, in Calabria Francesco Aiello si ferma al 7,3%.
  • Balzo di Fratelli d'Italia: 8,6% in Emilia, 11,1% in Calabria.

 

Curiosità

 
- di Redazione Sky TG24
- di Daniele Troilo
- di Daniele Troilo
 
- di Redazione Sky Tg24
 
 
- di Redazione Sky Tg24

 Pd: con coalizione larga vinceremo anche a Roma


"Forti anche del risultato non scontato dell'Emilia Romagna, per cui vanno i complimenti a Zingaretti e Bonaccini, vogliamo elaborare un programma che consenta di costruire una coalizione larga, anche oltre i partiti, a Roma. Questa coalizione vincerà anche qui e la Lega
non avrà grande futuro. Se quel che resta dei 5 Stelle vorrà votare il nostro candidato, dando fiducia al centrosinistra, per noi va bene...". Lo afferma il capogruppo del Pd capitolino Giulio Pelonzi
- di Redazione Sky Tg24

Conte: Salvini al citofono indegno e oscurantista

 
 
- di Redazione Sky Tg24

Gelmini: congratulazioni Santelli.FI partito nazionale

 
"A Jole Santelli vanno le mie personali congratulazioni e gli auguri di buon lavoro da parte di tutto il gruppo dei deputati di Forza Italia di cui fa parte. La Calabria ha finalmente una presidente donna che conosce il suo territorio e che, con passione e determinazione, saprà
rilanciare una regione bella e complessa. Forza Italia punta da sempre sulla ripartenza del Mezzogiorno per un Paese che vada a una sola velocità'". Così la presidente del gruppo Forza Italia alla Camera, Mariastella Gelmini
- di Redazione Sky Tg24

Zingaretti: subalternità Pd stupidaggine colossale

 
"Io non userò mai la parola 'imporre' per i miei alleati. Ma vorrei che ci fosse uno spirito di maggiore collaborazione. Si governa da alleati e non da avversari, siamo disponibili ad aprire una stagione in cui ci si confronta sui problemi". Lo ha detto il segretario nazionale del Pd, Nicola Zingaretti, in conferenza stampa. "Da questo voto esca una fase di grande rilancio del profilo riformista di questa maggioranza. Tutta la polemica sulla subalternità del Pd era una stupidaggine colossale - ha aggiunto - Spero che tutti siano disponibili a questa fase, perché conviene a tutti"
- di Redazione Sky Tg24

Calabria, sindaco: "Lega prima, a Riace spira vento cambiamento"

 
"A Riace il vento del cambiamento partito nel maggio dello scorso anno, quando, con voto plebiscitario, abbiamo vinto le elezioni comunali, è continuato anche in occasione delle regionali. A Riace ha stravinto il centrodestra, con la Lega primo partito con oltre il 22 per cento dei consensi e con grande soddisfazione dell'amministrazione comunale". A dichiararlo è il sindaco Antonio Trifoli. Il piccolo centro del Reggino era noto per l'accoglienza dei migranti quando Domenico Lucano era primo cittadino. "La sinistra e i suoi derivati - dice Trifoli - che tanto hanno osannato il mio predecessore Lucano hanno solo preso una manciata di voti, segno che i cittadini riacesi hanno voluto e vogliono una svolta netta dalle politiche del passato
- di Redazione Sky Tg24