Sondaggi politici, secondo Ipsos la Lega prima al 31,5%. Il Pd riduce il vantaggio sul M5S

Politica

Nuova rilevazione per il Corriere della Sera. Riguardo agli orientamenti di voto degli italiani, il Carroccio si conferma in testa. Secondo il Partito democratico al 18,2% e poi i pentastellati in crescita al 17,7%. Si riducono i giudizi negativi per il governo Conte

La Lega in testa, il Pd secondo ma con una riduzione del vantaggio sul M5S. Sono questi, secondo un sondaggio Ipsos per il Corriere della Sera, gli orientamenti di voto degli italiani. Segnalata anche una riduzione dei giudizi negativi per il governo Conte.

Lega in testa, Pd riduce il vantaggio sul M5S

Per quanto riguarda gli orientamenti di voto, il quotidiano di via Solferino spiega che - a tre settimane dalla precedente rilevazione - c’è “una discreta stabilità”. La Lega, stando al sondaggio Ipsos, si conferma al primo posto con il 31,5% (-0,4%). Segue il Pd al 18,2% e il M5S al 17,7%: i Dem riducono il vantaggio sui pentastellati, che sono in crescita di 1,1%. Al quarto posto c’è Fratelli d’Italia con il 10,3%, poi Forza Italia al 7,4% e Italia viva al 5,3%.

Si riducono i giudizi negativi sul governo

Secondo il sondaggio, poi, negli ultimi tempi si sono ridotti i giudizi negativi sul governo e le valutazioni sono tornate più o meno al livello di fine settembre. A esprimere un giudizio positivo sull’esecutivo è il 38% degli italiani (+1% rispetto a fine novembre). Il 48%, invece, dà una valutazione negativa (in flessione di 4 punti). L’indice di gradimento, quindi, sale da 42 a 44. Il più apprezzato all’interno del governo è il premier Giuseppe Conte, che ha ottenuto il 41% di giudizi positivi (contro il 46% di negativi).

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.