Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Risultati elezioni regionali Basilicata 2019: vince il centrodestra con Bardi

Bardi: lavoro al primo posto in agenda

Il generale Vito Bardi (centrodestra): "Sarò presidente di tutti i lucani. Il lavoro al primo posto". In seconda posizione, Trerotola (centrosinistra), poi Mattia (M5S) e Tramutoli (Basilicata possibile). Affluenza al 53,58%

 

Leggi tutto
1 nuovo post
Il centrodestra vince le elezioni regionali in Basilicata per la prima volta dopo 24 anni: Vito Bardi (CHI E', LE FOTO) è il nuovo presidente della Regione. Il Movimento 5 stelle crolla invece rispetto alle scorse politiche, ma resta primo partito con oltre il 20% seguito dalla Lega (19,1%). Carlo Trerotola del centrosinistra è secondo con il 32,8%. Male il Partito democratico, che si ferma all'8% (Chi governa nelle Regioni). 
 

Bardi: "Abbiamo scritto la storia, sarò presidente di tutti"

"Abbiamo scritto la storia: la Basilicata è pronta per il cambiamento. "Al primo posto nell'agenda c'è il lavoro - afferma poi l'ex generale della Guardia di finanza. I giovani saranno presenti e dovranno avere opportunità in questa terra. Trasparenza, meritocrazia e legalità saranno al centro. La Regione è di tutti e io sarò il presidente di tutti".
 

Salvini: "7-0, ora si cambia l'Europa. Noi e M5s maggioranza del Paese"

"GRAZIE! La Lega in un anno triplica i voti, vittoria anche in Basilicata! 7 a 0, saluti alla sinistra e ora si cambia l'Europa scrive su Facebook il vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini, riferendosi alla vittoria del candidato governatore del centrodestra, Vito
Bardi. Ma "la sommatoria dei voti di Lega e 5 Stelle e' ancora la maggioranza assoluta in questo Paese, quindi abbiamo ancora entrambi da essere contenti", ha aggiunto il titolare del Viminale, ribadendo: "Il mio avversario è il Pd". 
 
 

Berlusconi: "Evviva la Basilicata"

Il leader di Fi ha festeggiato il suo candidato su Twitter: "Evviva, la Basilicata si è data finalmente un buon governo! Complimenti a tutti gli amici lucani che hanno saputo votare bene!". Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ne approfitta invece per tornare a chiedere alla Lega di abbandonare M5S: "Mi auguro che stacchi la spina dopo le europee, se non intende perdere consensi e essere considerata corresponsabile di questo pessimo governo". 
 

M5s crolla, ma Di Maio: "Noi primo partito nella regione"

"Il MoVimento 5 Stelle è la prima forza politica in Basilicata – sostiene con un post sulla sua pagina Fb il vicepremier, che intorno alle 17 arriva a Matera. Gran parte della stampa parla di ‘voti dimezzati in un anno’ e di ‘crollo’, ma la verità è che abbiamo battuto tutte le liste, anche quelle con gli impresentabili dentro. Ed è un risultato che conserviamo con grande senso di responsabilità verso il Paese, senza esultanze da stadio"
 

Mattia (M5S): "Questo è il peggior centrodestra di sempre"

Amaro il commento del candidato M5S Antonio Mattia: "C'è un dato positivo per il Movimento, ma la delusione personale resta. Spero che il neo governatore lavori nell'interesse dei lucani e non di Berlusconi, anche se non ci credo: la nostra guardia sarà alta, perché questo è il peggior centrodestra di sempre". Già ieri in tarda serata erano arrivate invece le congratulazioni di Trerotola a Bardi: "Farò opposizione, lo devo ai cittadini".
 

Affluenza definitiva: 53,58%

Il dato sull'affluenza definitiva diffuso dal Viminale è 53,58%, in crescita rispetto alla tornata elettorale del 2013, quando votò il 47,62% degli aventi diritto.

- di Redazione Sky Tg24
Il liveblog sulle elezioni regionali in Basilicata termina qui. Continuate a seguire tutti gli aggiornamenti su Sky TG24.
- di daniele.semeraro

Di Maio: "Salvini si fregia dell'esito delle regionali ma candidato è di Forza Italia"

"Se andiamo a vedere, non è che in Basilicata ha vinto il centrodestra, ha vinto una grande ammucchiata di liste che comprende anche le forze politiche del centrodestra. Lo stesso Salvini si fregia di una vittoria che è in realtà di tante liste del centrodestra che si mettono insieme e hanno sostenuto il candidato di Berlusconi". Così il vicepremier Luigi Di Maio.
- di daniele.semeraro

Salvini: "Non passo all'incasso"

 
- di daniele.semeraro

Il videoracconto del voto in Basilicata

 

 
- di Daniele Troilo

Di Maio: dopo voto Basilicata apriremo a movimenti civici 

 
"Porteremo avanti, dopo queste elezioni lucane, le ultime affrontate con le vecchie regole del movimento, una fase di riorganizzazione. Dalle prossime elezioni ci saranno nuove regole di individuazione anche di movimenti civici dei territori che vogliono partecipare con noi".
- di maurizio.odor

Di Maio: governo andrà avanti per altri 4 anni

 

"Questo Governo andrà avanti per altri quattro anni: ha ancora tanto da realizzare. Quest'estate dovremo tagliare il numero dei parlamentari. Necessariamente dobbiamo andare avanti, perché abbiamo tante cose da fare e tanti impegni da mantenere con i cittadini". Lo ha detto, in una conferenza stampa, a Matera, il vicepremier e capo politico M5S, Luigi Di Maio.
- di Daniele Troilo

Di Maio: non esiste bipolarismo in Italia

 

"E' un risultato che testimonia un radicamento sul territorio come certificato dall'istituto Cattaneo. Non esiste nessun bipolarismo in Italia, siamo contenti del lavoro fatto in questa campagna portata avanti con una sola lista contro armate che hanno drenato preferenze nelle aree interne della regione. Gli unici del Pd che entrano in consiglio sono i 'pittelliani', questo dato deve farci riflettere". Lo ha detto in serata il vicepremier, Luigi Di Maio, a Matera, per commentare l'esito delle elezioni regionali. "La sfida che lanciamo sull'attuale nova giunta è sulla sanità - ha aggiunto - se vogliono il cambiamento si azzerino i vertici della sanità e si cerchino i sostituti per concorso".
- di Daniele Troilo
 
- di daniele.semeraro

Il centrodestra cresce rispetto a 2013 e 2018, Lega da 0 a 55.000

Il centrodestra moltiplica per due volte e mezzo i voti nelle Regionali di domenica in Basilicata rispetto a quelli del 18 novembre 2013, salendo da 48.370 a 122.548 voti, soprattutto grazie all'exploit della Lega, che cinque anni fa non si era neanche presentata e che domenica ha raccolto 55.393 suffragi. Se il raffronto viene invece effettuato, per ragioni temporali, con le politiche del 4 marzo 2018, il dato più evidente è il marcato calo di M5S che si è attestato a 58.658 rispetto ai 139.158 delle politiche di appena un anno fa. Ma i pentastellati crescono nettamente rispetto alle Regionali 2013, passando dai 32.919 voti ai 60.070 di domenica (20,32%). E mantengono il primato come partito.
 
Se il centrodestra è il vincitore di queste Regionali della Basilicata, la geografia interna è completamente riscritta. Forza Italia domenica ha raccolto 26.457 voti dei 122.548 dell'intera coalizione, mentre nelle precedenti Regionali ne controllava il 57% (29.022 su 48.370). All'opposto la Lega, il cui simbolo per la prima volta presente sulla scheda ha ottenuto 55.393 voti. Incoraggianti le cifre di Fratelli d'Italia, scelto da 17.112 elettori (5,91%) mentre cinque anni fa se aveva raccolti 12.033 insieme a Grande Sud e Scelta Civica. Anche il paragone con le politiche consegna gli stessi trend; nel marzo 2018 FI ottenne 38.906 voti (12,40%), cioè il doppio della Lega (19.704 voti pari al 6,28%), mentre FDI aveva raccolto il consenso di 11.587 elettori (3,69%).
 
Il centrosinistra risulta in forte ridimensionamento rispetto al 2013 e in ripresa sul 2018, ma con il PD fermo: la coalizione ha raccolto esattamente 96.000 voti (33,18%) rispetto ai 148.381 (62,75%) delle precedenti Regionali. Di questi il PD ne aveva avuti 58.730 (24,84%) e i restanti le altre liste (civiche e di partiti); domenica il PD si è fermato a 22.423 voti pari solo al 7,75%, superato da Avanti Basilicata 24.957 (8,63%), a cui si aggiungono altre liste civiche ad esso riconducibili. Alle politiche 2018 il centrosinistra ottenne 61.547 voti (19,62%), di cui 50.653 al Pd (16,15%). Un incremento rispetto a quella tornata del 55%.
- di daniele.semeraro

Salvini: "Non farò saltare il governo"

 

 
- di daniele.semeraro

Salvini: "Lega autosufficiente? Meglio in due"

"No, si sta meglio in due e non da soli. Poi si litiga, ma meglio avere quattro occhi al posto di due". Così ha risposto il vicepremier Matteo Salvini a chi gli ha chiesto se dopo le Europee sogna una Lega autosufficiente. "Questo governo e questa alleanza ci sta permettendo di fare quello che per anni abbiamo sognato. Non vedo possibile alcunché di diverso", ha aggiunto.


  

- di daniele.semeraro

Salvini: "Non vado a incasso, orizzonte 4 anni"

"Se qualche osservatore o analista pensa che io abbia convenienza a far saltare il governo, dico di no. Non ho incassi personali o partitici. Il mio orizzonte dura quattro anni e tre mesi. Non ci sono lusinghe che possano farmi cambiare idea". Così il vicepremier Matteo Salvini dopo il risultato del voto in Basilicata. "Non ambisco a fare nulla di diverso da sullo che sto facendo e mi trovo bene con la squadra con cui sto lavorando", ha aggiunto.
- di daniele.semeraro

Pittella, "Non manterranno le loro promesse"

"Sono preoccupato perché non saranno in grado di mantenere tutte le cose promesse": lo ha detto Marcello Pittella, ex presidente della Regione Basilicata, che torna in consiglio regionale come primo degli eletti con 8.803 voti. Pittella, che ha definito "molto positivo il risultato personale raggiunto" con lista "Avanti Basilicata", ha attribuito la vittoria del centrodestra ad "un vento destrorso che porta la Lega molto avanti". L'ex-governatore ha sottolineato il fatto che saranno in consiglio regionale, oltre a lui, anche due ex-assessori della sua giunta - Roberto Cifarelli e Luca Braia - e il segretario regionale della Basilicata del Pd, Mario Polese: "Ciò rappresenta - ha spiegato - una sostanziale approvazione del lavoro svolto. Trerotola - ha concluso - farà squadra con noi".
 
- di daniele.semeraro

Trerotola: "La nostra è stata una sconfitta dignitosa" 

- di giuliana.devivo

Berlusconi: "FI c'è, senza di noi centrodestra e Lega non vincono da nessuna parte"

Berlusconi rivendica la sua leadership nei confronti di Matteo Salvini: "Forza Italia c'è... Senza di noi il centrodestra e la Lega non vincono da nessuna parte", ha detto il Cavaliere
- di giuliana.devivo

Salvini: "Fossi Di Maio non mi preoccuperei"

 
"Gli sconfitti stanno a sinistra, sono loro che governavano quella regione. I 5 stelle hanno avuto comunque un buon risultato. Se fossi Luigi Di Maio non mi preoccuperei", ha detto Matteo Salvini commentando il risultato delle elezioni in Basilicata che hanno visto la vittoria del centrodestra. 
- di giuliana.devivo

Berlusconi, telefonate con Salvini e Meloni 

 
Silvio Berlusconi ha avuto "cordiali telefonate" con la presidente di Fratelli d'Italia,  Giorgia Meloni, e con il segretario della Lega, Matteo Salvini. Al  centro dei colloqui il "grande successo della coalizione di centrodestra in Basilicata, una Regione sottratta al dominio della  sinistra dopo oltre venti anni". Il Cavaliere avrebbe parlato con entrambi gli interlocutori anche delle "prossime campagne elettorali per il governo del Piemonte e delle città che dovranno eleggere i nuovi sindaci questa  primavera".
 
- di giuliana.devivo

Toninelli: "Voto Basilicata vale zero su governo"

 
 "Il peso sul governo del voto per le Regionali in Basilicata? In una percentuale tra zero e zero io le risponderei zero...". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.
- di maurizio.odor

 Ecco i nomi dei 20 consiglieri regionali eletti

 
Sono 20 i componenti del nuovo Consiglio regionale della Basilicata eletti nelle consultazioni di domenica.
I sei consiglieri regionali della Lega sono: Francesco Fanelli, Carmine Cicala, Massimo Zullino, Tommaso Coviello, Donatella Merra e Pasquale Cariello. Per Forza Italia tre i consiglieri: Francesco Cupparo, Francesco Piro e Rocco Leone. Tre i consiglieri anche del Movimento cinque stelle: Gianni Leggieri, Gino Giorgetti e Gianni Perrino. Due consiglieri per Comunita' democratiche-Pd: Mario Polese e Roberto Cifarelli; due consiglieri per Avanti Basilicata: Marcello Pittella e Luca Braia. Un consigliere ciascuno per Fratelli d'Italia (Giovanni Vizziello), Idea (Vincenzo Baldassarre) e Bardi Presidente (Piergiorgio Quarto). In Consiglio anche il candidato governatore del centrosinistra, Carlo Trerotola.
 
 
- di maurizio.odor