Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

M5s festeggia reddito di cittadinanza, Di Maio: "Una rivoluzione, tutelate persone deboli"

I titoli di sky tg24 delle 17 del 22 gennaio

3' di lettura

Il vicepremier ha spiegato che, “se è vero che si va incontro a recessione”, il governo mette “in sicurezza le fasce più deboli”. I soldi saranno erogati in una Poste Pay, aggiunge, vietate spese per gioco d’azzardo. Nominato Parisi a capo dell’Anpal 

Dopo aver ottenuto l’approvazione del decreto di attuazione della manovra, il Movimento 5 Stelle festeggia il reddito di cittadinanza. E lo fa al Nazionale Spazio Eventi di Roma, con una convention che vede il capo politico Luigi Di Maio nella veste di presentatore. “In Italia oggi c’è chi non ha niente. Con il reddito noi affermiamo un principio che chi non ha niente avrà almeno 780 euro", ha esordito il vicepremier, accolto dall'applauso della platea. "È una misura che migliora l'incontro fra offerta e domanda di lavoro", ha aggiunto. "Credo che sia una rivoluzione, se è vero o non è vero che andiamo verso un periodo di crisi economica", "noi faremo esattamente" il contrario di quanto è stato fatto in passato, "metteremo in sicurezza le fasce più deboli", ha proseguito, chiedendo agli eletti del Movimento di "spiegare agli italiani come accedere agli strumenti varati e non andare in giro a dire cosa abbiamo fatto". Poi, due annunci: "Mimmo Parisi sarà il capo dell'Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro: ha accettato di tornare in Italia e darci una mano". E la nomina dell'attore Lino Banfi a commissario Unesco

"Il reddito sarà dato in una normale Poste Pay"

"Come si può chiedere il reddito? - ha proseguito Di Maio - Useremo tutto il mese di febbraio per dire agli italiani quali documenti devono preparare per poi da marzo accedere al portale per il reddito. Chi vuole fare la richiesta online e ricevere lì la risposta, non deve andare allo sportello ma se non vuoi o non puoi utilizzare internet puoi sempre andare a uno sportello di Poste italiane e avviare la procedura lì". Il ministro del Lavoro ha poi ringraziato "Inps e Poste per il lavoro insieme. Alla fine le card ci sono, sono pronte e i destinatari del reddito andranno a riceverle agli sportelli delle poste. È una normale poste pay perché non vogliamo discriminare nessuno, ma non potrà essere utilizzata per il gioco d’azzardo", ha ammonito, per poi spiegare: "La settimana prossima firmiamo il decreto ministeriale che permetterà alle imprese di abbassare il costo del lavoro riducendo del 30% i premi Inail. E poi c'è un miliardo di euro per le start up innovative: nascerà il Fondo start up innovazione per tutti i giovani che vanno all'estero".

Pensione di cittadinanza: “Interesserà 500mila persone”

Nel corso del suo intervento, Di Maio ha rivendicato anche la pensione di cittadinanza. "Avevamo promesso la pensione di cittadinanza, e anche i pensionati entreranno in questo programma. Ovviamente per queste persone non varrà la parte di politiche attive del lavoro, ma i principi di accesso sono gli stessi che per il reddito. La pensione di cittadinanza interesserà 500mila nonni italiani a cui miglioreremo un po' la qualità della vita", ha detto il vicepremier. Quindi, un passaggio sull’altro pilastro della manovra, caro alla Lega: "Quota 100 è uno strumento di cui siamo orgogliosi - ha aggiunto - Quest'anno con la Fornero sarebbero andate in pensione 200.000 persone, con quota 100 andranno fino a 620.000 persone: non sappiamo quanti aderiranno ma saranno sicuramente di più". All’evento presente anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi, seduta in prima fila insieme ad Alessandro Di Battista e Pasquale Tridico, consigliere di Di Maio e tra gli esperti che hanno lavorato al reddito di cittadinanza. In prima fila anche il premier Giuseppe Conte e Davide Casaleggio.
 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"