Di Maio al Financial Times: "Da Trump ricetta per tutta l'Europa"

Politica

Dopo la lettera dell’Ue, il vicepremier consegna la linea al ministro dell’Economia Tria, atteso oggi all’Eurogruppo per difendere la legge di bilancio italiana. Tetto massimo del deficit a 2,4% ma “basta rigore”. Conte: occhi del mondo su di noi, settimana impegnativa

"Credo che nei prossimi dieci anni l'Europa andrà nella direzione" di Donald Trump. "L'economia americana sta crescendo del 4% grazie alle politiche espansive di Trump che tutti ritengono sbagliate: aumento del deficit, taglio delle tasse e investimenti in infrastrutture". Così il vicepremier Luigi Di Maio, in un'intervista al Financial Times,  descrive la linea che insieme all’altro vicepremier Matteo Salvini ha consegnato al ministro Giovanni Tria per perfezionare la risposta all’Ue sulla manovra. Il ministro dell’Economia oggi sarà a Bruxelles per partecipare all’Eurogruppo. Il premier Giuseppe Conte, invece, in partenza per Algeri annuncia: "Avremo gli occhi dell’Europa e del mondo puntati addosso. Come sempre, sapremo essere all’altezza"

Tetto massimo di deficit al 2,4%

Rassicurare che il 2,4% è il tetto massimo di deficit che l'Italia si impegna a non superare ed evitare altri scossoni forti è la priorità di M5s e Lega, per portare a casa la manovra e - da definire il come e il quando - le misure su pensioni e reddito di cittadinanza (COSA E'). "Basta rigore: l'Ue faccia come Trump", afferma il ministro del Lavoro.

"Non saremo sanzionati da Ue"

Di Maio aggiunge: “Non credo che saremo sanzionati dalla Commissione Ue”."La procedura sarà avviata ma ci sarà una fase di dialogo”, ha detto Di Maio. "Non scommettiamo sul fatto che l'Italia sia 'too big to fail': crediamo che possiamo ampiamente ridurre il debito pubblico con una manovra espansiva”. Secondo Di Maio, inoltre, la manovra dell'Italia diventerà "una ricetta per tutti gli altri Paesi" per rivitalizzare la crescita e abbandonare il rigore.

"Non vogliamo lasciare eurozona"

"Ci faremo un tatuaggio per spiegare alla comunità finanziaria che non vogliamo lasciare l’eurozona", aggiunge Di Maio, spiegando che gli investitori sono preoccupati da una "narrativa" secondo cui il governo italiano vuole lasciare l'euro. Ma, assicura Di Maio, "quando gli investitori capiranno che non è vero, lo spread scenderà".

Conte: "Settimana impegnativa"

"Sarà una settimana impegnativa. Tanti italiani in difficoltà attendono risposte. Avremo gli occhi dell'Europa e del mondo puntati addosso. Come sempre sapremo essere all'altezza". Così il premier Giuseppe Conte in un post su Facebook, nel quale annuncia di essere in partenza per Algeri.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24