Gaffe di Di Maio su Matera e la Puglia? Emiliano lo difende

Politica
Foto dal profilo Twitter di Michele Emiliano
emiliano_di_maio_twitter

Fa il giro del web il dialogo tra vicepremier e governatore. "Che fate nella città lucana?", chiede il ministro. "È in Basilicata" risponde il presidente di Regione che poi smorza le polemiche: "Parlava dei fondi pugliesi per Matera 2019". Il leader M5s: "C'è malafede"

Ad animare il dibattito in Rete è il video del dialogo tra il vicepremier, Luigi Di Maio, e il governatore della Puglia, Michele Emiliano. In tanti parlano di gaffe del ministro del Lavoro, ma dalla Regione smentiscono prontamente. Le immagini riprendono il ministro e il presidente di Regione che camminano per Bari. "Che state facendo per Matera", chiede Di Maio a Emiliano. Che lo guarda e sussurra: "Matera è in Basilicata". Immediata la replica del leader del M5S:"Lo so, lo so". A spegnere subito le polemiche ci pensano però gli stessi protagonisti del colloquio: "Di Maio sa dov'è Matera, si parlava del sostegno alla Regione", dice Emiliano. "Stavo chiedendo informazioni sugli investimenti per Matera capitale della Cultura", ha affermato poi il leader del M5s.

Gaffe del ministro?

Le immagini, filmate alla Fiera del Levante di Bari, vengono subito rilanciate sui social da chi accusa il capo politico dei Cinque Stelle di aver fatto una gaffe "geografica", scambiando la città lucana per una città pugliese. In poche ore, il video diventa virale.

Di Maio: malafede e ignoranza, mi stavo informando sugli investimenti

Poco dopo la diffusione del video, arriva la risposta dello stesso Di Maio che, attraverso il suo profilo Facebook, respinge le accuse di gaffe e attacca: "Giornalisti ignoranti o in mala fede, o entrambi, mi accusano di aver sbagliato a chiedere a Emiliano cosa stesse facendo per Matera, lasciando intendere che non sappia in che regione sia. Sono loro che non sanno che la Regione Puglia sta facendo e ricevendo investimenti milionari in vista dell'appuntamento con Matera capitale della Cultura". Di Maio poi prosegue elencando gli investimenti della regione guidata da Emiliano che riguardano la Basilicata: dai "100 milioni di euro per il raddoppio della ferrovia Bari Matera", ai "2 milioni di euro per valorizzare storia, cultura e paesaggio lungo l'itinerario che dalla Puglia va a Matera". 

La difesa di Emiliano

Prima che Di Maio pubblicasse il post su Facebook, era stato Michele Emiliano a smentire la presunta gaffe: "Il ministro Di Maio sa benissimo che #Matera è in #Basilicata e sa altrettanto bene che il sostegno della #Puglia a #MateraCapitaleEuropeaCultura è fondamentale, per questo mi ha fatto le domande, tutte pertinenti, cui ho risposto", precisa sul suo profilo Twitter. E ai cronisti aggiunge: "Questa barzelletta che è stata messa in giro che il ministro Di Maio mi avrebbe parlato di Matera pensando che Matera fosse in Puglia è veramente una barzelletta, anche abbastanza ridicola, non l'ho trovata nemmeno minimamente divertente. Il testo l'ho sentito e risentito e non c'era nulla nella conversazione che si prestasse ad un'interpretazione del genere. Siamo, come al solito, a quelle modalità politiche che poi provocano solo la confusione dei cittadini e una reciproca sfiducia". 

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24