Funerali Genova, applausi al governo e polemica sui fischi al Pd

3' di lettura

Diversi politici hanno partecipato alle esequie delle vittime del crollo del ponte Morandi. Ovazione dei cittadini per Toti e gli esponenti dell’esecutivo, soprattutto Salvini e Di Maio. Dem: “Fischi non confermati”. Il leader della Lega criticato per alcuni selfie

Diversi politici hanno partecipato oggi, 18 agosto, ai funerali di Stato a Genova per 19 delle vittime del crollo del ponte Morandi. Applausi, secondo alcuni video e testimonianze, hanno accolto l’ingresso alla Fiera - dove si sono svolte le esequie - di alcuni esponenti del governo, soprattutto i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Fischi, invece, per alcuni parlamentari del Pd. Applausi anche per il governatore della Liguria, di centrodestra, Giovanni Toti. Presenti, tra gli altri, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la presidente del Senato Elisabetta Casellati, il premier Giuseppe Conte, i ministri Giulia Bongiorno, Elisabetta Trenta, Alfonso Bonafede e Danilo Toninelli, il presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani.

Salvini: “Voglio meritarmi con i fatti questo affetto”

A testimoniare gli applausi per gli esponenti del governo c’è un video rilanciato su Twitter da Salvini. “Voglio meritarmi con i fatti questo affetto e questa fiducia che mi hanno commosso oggi a Genova, fra i parenti delle vittime e tanti cittadini comuni: il mio impegno è lottare per giustizia, verità, sicurezza, futuro”, ha scritto il ministro dell’Interno. Sia a lui sia a Di Maio, da diverse persone presenti ai funerali sarebbero arrivati inviti ad andare avanti nella revoca delle concessioni nei confronti di Autostrade.

Polemica sui fischi al Pd

Fischi, invece, sono stati riservati ai parlamentari del Pd presenti alle esequie. Ma il Partito Democratico non ci sta: smentisce i fischi e attacca il M5S. “Presenterò un esposto alla Corte dei Conti e all'Agcom per sapere se è lecito che il portavoce di Palazzo Chigi, pagato con i soldi degli italiani per curare la comunicazione istituzionale del governo, inondi la stampa di sms per fare falsa propaganda contro un partito di opposizione. È una distrazione di risorse pubbliche? È un abuso di potere? Il presidente del Consiglio Conte farebbe bene a licenziare in tronco il signor Casalino”, ha detto Michele Anzaldi, deputato dem. Secondo il suo racconto, durante i funerali “numerosi giornalisti” avrebbero ricevuto “da Casalino un messaggio riferito ai presunti fischi a esponenti Pd” in cui si diceva: “Sono curioso di leggere i messaggi domani”. Fischi, ha aggiunto Anzaldi, “peraltro non confermati da molti dei presenti e dai video”. Il deputato dem ha anche pubblicato sui social uno screenshot del messaggio contestato.

I selfie di Salvini

Ma le polemiche hanno investito anche Salvini, in particolare alcuni suoi selfie con le persone presenti alle esequie. “Esiste ancora un confine tra rispetto e propaganda? Fino a che punto ci si può autocelebrare? Può essere così impunemente superato il limite della decenza? La campagna elettorale continua può passare sopra come una ruspa anche al dolore?”, ha scritto su Twitter Alessia Morani, deputata del Partito democratico, pubblicando la foto sotto accusa scattata durante i funerali.

Crollo ponte Morandi
Guarda tutti i video

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"