Toninelli: "Il seggiolino antiabbandono per bambini sarà obbligatorio"

Politica

Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti, spiegando che probabilmente per acquistare il dispositivo, che segnala la presenza di un bimbo a bordo, sarà prevista una detrazione fino a 200 euro

A breve sarà obbligatorio dotarsi di seggiolino con dispositivo antiabbandono per i bambini in auto. Lo ha dichiarato il ministro dei trasporti, Danilo Toninelli, in un’intervista a Radio24, aggiungendo: "Penso che lo Stato interverrà dando una detrazione fino a 200 euro". Per il capo del dicastero si tratta di "una norma fondamentale", per rispettare la quale saranno necessarie "poche decine di euro che suppongo madri e padri spenderanno con gioia".

Legge "già in autunno"

La volontà di introdurre l’obbligatorietà del dispositivo è stata palesata dal ministro già il 19 luglio in una diretta su Facebook. In quell’occasione Toninelli ha sottolineato la volontà di mettere mano al Codice della Strada, con un Disegno di legge che potrebbe comportare varie modifiche al codice stesso diventando effettivo "già in autunno".

Come funziona il seggiolino

Nello specifico, ha spiegato Toninelli, il seggiolino con dispositivo antiabbandono sarebbe dotato di un sensore che rileva la presenza di un bimbino a bordo e, in caso di dimenticanza dopo che la vettura è stata chiusa, manda un messaggio sulla chiave dell'auto o sul cellulare del proprietario. Un modello di questo tipo è già in uso negli Stati Uniti.

Politica: I più letti