Regionali Molise, Salvini: "Pd cancellato, subito governo con M5S"

Politica

Dopo la vittoria del centrodestra, il leader del Carroccio a Mattarella: "Facciamo veloce, se ognuno scende dal piedistallo in una settimana daremo governo agli italiani". Di Maio: "Movimento prima forza". Berlusconi: M5s non credibile per un esecutivo

I risultati delle elezioni in Molise "confermano che gli italiani hanno le idee chiare: sinistra e Pd sono stati cancellati dalla faccia della terra, sono stati bocciati e non possono tornare al governo. La nostra speranza è che nasca un esecutivo fra le prime due forze politiche di questo Paese. Io sono pronto". Così il leader della Lega Matteo Salvini ha commentato l’esito delle Regionali, con il candidato governatore del centrodestra Donato Toma che ha battuto il pentastellato Andrea Greco e (molto staccato) l’avversario del centrosinistra Carlo Veneziale. "La Lega - ha proseguito -  vuole un governo che risponda al voto degli italiani, quindi la nostra speranza è che il presidente Mattarella ci dia la possibilità. Facciamo veloce, noi abbiamo le idee chiare e se ognuno scende dal piedistallo in una settimana daremo il governo agli italiani". Sempre dal centrodestra arrivano anche le parole di Silvio Berlusconi: "Stiamo crescendo, Forza Italia è la prima lista. Battuto il dilettantismo del Movimento 5 Stelle".

Berlusconi: "Dal Molise segnale importante: ridimensionato il M5s"

"La nostra coalizione cresce in modo importante, e in Molise come a livello nazionale è senza dubbio la prima area politica. All'interno del centrodestra Forza Italia non soltanto si conferma la prima lista, ma, considerando l'apporto delle liste delle liste civiche i cui protagonisti sono totalmente riconducibili a noi, è in forte crescita rispetto al dato delle recenti elezioni nazionali", ha anche spiegato Silvio Berlusconi. Il leader di Fi ha poi aggiunto: "Da queste elezioni esce battuto e fortemente ridimensionato il dilettantismo dei 5 Stelle rispetto al voto di protesta espresso dagli elettori alle politiche. I grillini si dimostrano del tutto non credibili per una funzione di governo. C'è un segnale nazionale importante: il centrodestra unito ha la capacità di raccogliere il consenso degli italiani per guidare le regioni ed il Paese", ha concluso.

Di Maio: "Anche da Molise richiesta di cambiamento"

Una lettura dei risultati del voto in chiave nazionale arriva anche dal leader del M5S Luigi Di Maio. "Questo risultato è la dimostrazione che una larga parte del Paese ci chiede con forza di archiviare la vecchia politica e di far partire un governo del cambiamento. Non intendo lasciare questa richiesta inascoltata. Rimaniamo concentrati su questo obiettivo, fiduciosi di poter arrivare a dare al Paese un governo che finalmente lavori per i cittadini", ha scritto il capo politico dei 5 Stelle.

Esulta il centrodestra: "Pronti per Palazzo Chigi"

A esultare per la vittoria in Molise, mettendola in relazione con lo scenario nazionale, è tutto il centrodestra. “È un'altra indicazione chiara per il presidente Mattarella: gli italiani vogliono un governo guidato dal centrodestra e con un programma di centrodestra”, ha scritto su Facebook la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. Questo voto è “un nuovo fondamentale tassello per risolvere il puzzle dell'esecutivo”, ha dichiarato Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera. “La bellissima vittoria in Molise – ha aggiunto – rappresenta l'ennesima dimostrazione dell'ottimo stato di salute della coalizione di centrodestra. Siamo pronti ad andare a Palazzo Chigi”. E su Silvio Berlusconi: “Con la sua presenza e con il suo carisma ha dato il colpo d'ala decisivo per la volata finale”. A ribadire l'importanza dell'ex premier nella coalizione anche Mara Carfagna, vice presidente della Camera di Fi: "Anche alla luce di questo risultato non è ipotizzabile un esecutivo che non comprenda Forza Italia".

M5S: “Non ha vinto il centrodestra”

Il Movimento 5 Stelle, però, non ci sta a consegnare la vittoria al centrodestra. “Non ha vinto il centrodestra ma il centrodestra coalizzato con una miriade di liste come Orgoglio Molise, Popolari per l'Italia, Unione di Centro, Iorio per il Molise, Movimento nazionale per la sovranità, Il Popolo della Famiglia. Il cosiddetto centrodestra alle elezioni del Molise, che per loro natura non si possono neanche comparare con elezioni politiche, ha ottenuto circa il 22% dei voti. E sia Fi che la Lega non hanno superato il 10%”, hanno dichiarato i capigruppo M5S di Camera e Senato Giulia Grillo e Danilo Toninelli. Anche Di Maio ha ribadito: “Il Movimento 5 Stelle si conferma anche in Molise prima forza politica”.

Pd: “Bruttissimo risultato, ma ce lo aspettavamo”

Di tutt’altro tono, invece, le dichiarazioni del centrosinistra. “È un bruttissimo risultato, ma un risultato che ci aspettavamo. Andrà meglio in Friuli Venezia Giulia”, ha commentato Ettore Rosato, deputato Pd e vicepresidente alla Camera. Roberto Speranza, coordinatore nazionale di Mdp, ha scritto su Facebook: “Si sta consolidando un nuovo bipolarismo senza la sinistra. È sempre più chiaro che l'unica strada per evitarlo è azzerare e ricostruire tutto”.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24