Corte Costituzionale, Giorgio Lattanzi eletto nuovo presidente

Politica
LaPresse_-_Lattanzi

Il settantanovenne ex presidente di sezione della Corte di Cassazione ha potuto contare su 12 voti a favore dei 14 disponibili e rimarrà in carica fino al 9 dicembre 2019. È considerato un esperto di diritto e procedura penale

Il collegio dei giudici ha eletto Giorgio Lattanzi nuovo presidente della Corte Costituzionale. L’ex presidente di sezione della Corte di Cassazione ha collezionato 12 voti a favore e una scheda bianca, mentre il giudice Giuliano Amato non ha potuto partecipare alla consultazione perché assente per impegni all’estero. Lattanzi, nominato tra i giudici costituzionali nel 2010, terminerà il proprio mandato nella Consulta il 9 dicembre 2019. Le cariche di vicepresidente, invece, sono state assegnate ad Aldo Carosi, Marta Cartabia e Mario Rosario Morelli.

Una carriera tra Corte di Cassazione e ministero della Giustizia

Nato a Roma il 26 gennaio 1939, Lattanzi prima di essere eletto a capo della Consulta, dal 2016, ricopriva l’incarico di vicepresidente vicario. Fa parte della Corte Costituzionale dal 2010 quando la Corte di cassazione, di cui è stato presidente di sezione, lo ha eletto tra i giudici costituzionali. In magistratura dal 1964, dal 1977 al '79 è stato fuori ruolo all'ufficio legislativo del ministero della Giustizia. Dal 1982 al 1989, invece, ha coordinato i lavori per la redazione del nuovo codice di procedura penale e, nel 1985, è entrato in Cassazione con funzioni di giudice. Incarico che, però, ha dovuto lasciare tra il 1996 e il 2001, quando per i governi Prodi, D'Alema e Amato, Lattanzi ha ricoperto l’incarico di capo dell'ufficio affari penali al ministero di Giustizia. In quegli anni ha partecipato ad attività internazionali negoziali, incontri intergovernativi e a lavori dell'Unione europea, dove ha guidato la delegazione italiana del Comitato competente sulle materie della Giustizia e degli Affari Interni. Tra i vari compiti svolti, anche la negoziazione per il rilascio dagli Stati Uniti di Silvia Baraldini, un'attivista italiana, condannata negli Usa per "associazione sovversiva".

Esperto di diritto e procedura penale

Giorgio Lattanzi, che in carriera è stato anche docente universitario alla Luiss di Roma, viene considerato un esperto di diritto e procedura penale, temi sui quali ha scritto numerosi libri e condotto diversi studi. Infine, il neo presidente della Corte Costituzionale ha fatto parte di numerose Commissioni ministeriali in materia penale e processuale penale, oltre che essere stato a capo dell'Osservatorio sui problemi e sul sostegno delle vittime dei reati. 

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24