Come si fa una legge: dalla proposta all'entrata in vigore

Politica

Ecco i passaggi che deve affrontare una norma per l'approvazione definitiva e la promulgazione. In vista del voto del 4 marzo, con "Io voto perché" Sky TG24 chiede agli italiani che hanno deciso di andare a votare di far sentire la loro voce. LO SPECIALE ELEZIONI

Come si fa una legge? Dopo aver visto cos’è e cosa fa il Parlamento e in cosa consiste l'attività del parlamentare, ecco come si articola una delle funzioni cardine della Repubblica, quella legislativa. L'iter, e cioè il procedimento, per l'entrata in vigore di una legge si articola in sei passaggi e segue questo schema: 1) iniziativa 2) istruttoria 3) esame 4) approvazione 5) promulgazione 6) pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale. (LO SPECIALE ELEZIONI)

A chi spetta l'iniziativa?

L'iniziativa spetta ai singoli parlamentari, al governo, ai Consigli regionali, ma anche ai cittadini. In quest'ultimo caso si parla di legge di iniziativa popolare: la proposta deve essere accompagnata da 50.000 firme. Il disegno di legge è una proposta presentata dal governo, o dagli altri soggetti che detengono il potere di iniziativa - come i parlamentari, ma non solo. Il decreto legge invece è una norma emessa del governo, come recita l'articolo 77 della Costituzione, in casi straordinari di necessità e urgenza. È provvisorio ed entra in vigore immediatamente, ma se non viene convertito in legge dal Parlamento entro 60 giorni, decade. Infine, il decreto legislativo è una legge varata dal governo su delega del Parlamento, che però ne precisa e delimita i contenuti.

Qual è il procedimento per approvare una legge?

In ciascun ramo del Parlamento (Senato o Camera), i parlamentari possono presentare una proposta di legge. La camera quindi incarica le commissioni competenti di discutere le materie trattate. Trovato l'accordo e approvato il testo in commissione, viene presentato in aula, discusso e infine votato dall'Assemblea. Se approvato, viene trasmesso all'altro ramo del Parlamento, che ripete la stessa procedura.

Come avviene l'approvazione definitiva?

Una legge viene approvata definitivamente se entrambi i rami del Parlamento hanno votato lo stesso testo, altrimenti il percorso continua (si tratta della cosiddetta navetta), oppure viene accantonato. Una volta approvato viene trasmesso al Capo dello Stato perché provveda alla promulgazione, salva la possibilità di chiedere una nuova deliberazione. La legge quindi viene pubblicata sulla Gazzetta ufficiale ed entra in vigore dopo 15 giorni.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24