Mafia, l'audio inedito con le parole del giudice Falcone

Sicilia

Nel documento, che risale al 1989, il magistrato si sofferma sulla capillarità della rete di informazione di Cosa Nostra e sulla scelta degli obiettivi strategici della mafia in quegli anni

ascolta articolo

Nel giorno dell'anniversario dei 30 anni dalla strage di Capaci, Askanews diffonde un audio inedito del giudice Giovanni Falcone risalente al 1989. In questo documento il magistrato si sofferma sulla capillarità della rete di informazione di Cosa Nostra e sulla scelta degli obiettivi strategici della mafia in quegli anni. (STRAGE DI CAPACILO SPECIALE - IL DISCORSO DI MATTARELLA - VIDEO)

L'audio di Falcone: “Non c'è un omicidio sbagliato in seno a Cosa Nostra”

approfondimento

Strage di Capaci, tutte le vittime dell’attentato. FOTO

“Non c'è un omicidio sbagliato, finora, in seno a Cosa Nostra – dice Falcone nel documento audio inedito – Quando si uccise Dalla Chiesa tutti dissero: 'È stato commesso un errore storico'. Poi hanno ucciso Chinnici, anche questo errore storico, poi hanno ucciso Cassarà e hanno detto: 'Altro errore storico'. Continuiamo a fare errori storici. Non hanno sbagliato. Hanno sempre indovinato. Hanno colpito al momento giusto, il che dimostra, a parte la ferocia e la determinazione, una assoluta conoscenza di notizie di prima mano”, affermava il magistrato ucciso 30 anni fa dalla mafia.

I più letti