Covid Sicilia, il bollettino: 975 casi su oltre 32mila tamponi

Sicilia
©IPA/Fotogramma

Sul fronte del contagio nelle singole province: Palermo con 123 casi, Catania 284, Messina 213 Siracusa 48, Ragusa 29, Trapani 86, Caltanissetta 76, Agrigento 111, Enna, 13

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Sono 975 i nuovi casi di Covid19 registrati nell'isola a fronte di 32.170 tamponi processati in Sicilia. Ieri i nuovi positivi erano 505. Il tasso di positività scende leggermente e si attesta poco sopra il 3%. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

18:26 - Green pass, 13 palermitani multati e 2 negozi chiusi

Sono stati 13 i palermitani multati nel primo giorno dell'entrata in vigore delle nuove disposizioni sul Green pass. Altri 27 palermitani sono stati multati perché sorpresi in giro senza mascherina. I controlli complessivamente sono stati 2680. Sono i dati forniti dalla prefettura di Palermo. Un primo giorno di controlli più soft visto che in molti casi le forze dell'ordine hanno svolto un'azione di informazione più che sanzionatoria. Anche sul fronte degli esercizi commerciali i numeri delle sanzioni sono bassi. Su 376 esercizi commerciali il titolare di un'attività è stato multato e due negozi sono stati chiusi per 5 giorni.

17:20 - In Sicilia 975 casi su oltre 32mila tamponi

Sono 975 i nuovi casi di Covid19 registrati nell'isola a fronte di 32.170 tamponi processati in Sicilia. Ieri i nuovi positivi erano 505. Il tasso di positività scende leggermente e si attesta poco sopra il 3%. L'isola è, al settimo posto per contagi, al primo c'è il Veneto con 2.960 casi, al secondo la Lombardia con 2.783 al terzo il Lazio con 1.474 casi, al quarto L'Emilia Romagna con 1.350, al quinto il Piemonte con 1.310 casi, al sesto la Campania con 1 150 casi. Gli attuali positivi sono 14.110 con un aumento di 407 casi. I guariti sono 558 mentre le vittime sono 10 e portano il totale dei decessi a 7.250. Sul fronte ospedaliero sono 377 i ricoverati, con 15 casi in più rispetto a ieri; in terapia intensiva sono 46, un caso in più rispetto a ieri. Sul fronte del contagio nelle singole province: Palermo con 123 casi, Catania 284, Messina 213 Siracusa 48, Ragusa 29, Trapani 86, Caltanissetta 76, Agrigento 111, Enna, 13.

13:21 - In arrivo 63.800 fiale Moderna nei centri siciliani

Da venerdì prossimo in Sicilia arriveranno 63.800 vaccini Moderna per il contrasto al Covid, che saranno consegnati da Sda, il corriere espresso di Poste Italiane che li recapiterà nei centri siciliani. "Si tratta di una fetta rilevante di una fornitura complessiva pari a oltre 630mila fiale che saranno gestite da 36 speciali furgoni Sda per il rifornimento di vaccini su tutto il territorio nazionale", dice una nota di Poste Italiane. Le nuove fiale saranno destinate alle farmacie ospedaliere di Palermo (15.700 dosi), Giarre (14.500), Milazzo (8.000), Erice Casa Santa (5.500), Agrigento (5.500), Siracusa (5.000), Ragusa (4.000), Caltanissetta (3.500), Enna (2.000) e Messina (100). "Poste Italiane, al fianco delle istituzioni nella lotta al virus dall'inizio della pandemia - si legge nella nota - ribadisce che per le prenotazioni delle vaccinazioni di prima e successive dosi da parte dei cittadini aventi diritto e dei target autorizzati dalla Regione Siciliana restano operativi i consueti canali messi a disposizione dall’azienda”.

11:32 - Musumeci, rischio restrizioni senza controlli serrati 

"Se non ci sono controlli serrati, in questo periodo natalizio, si corre il rischio di dovere adottare provvedimenti restrittivi. E questo non ce lo possiamo e non ce lo dobbiamo permettere. Quindi rinnoviamo l'appello alla responsabilità di ogni cittadino affinché si possa trascorrere il Natale in serenità, consentendo agli operatori economici di potere lavorare senza bisogno di doverne soffrire". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a margine dell'inaugurazione del nuovo pronto soccorso dell'ospedale San Marco di Catania. "A ogni nuova ordinanza - ha aggiunto il presidente Musumeci - chiediamo sempre maggiori controlli ai Prefetti che ci assicurano di intervenire con le forze dell'ordine. Che non hanno, però, sufficienti unità per fare fronte a tutte le esigenze del territorio. Questo è un grossissimo guaio, lo abbiamo detto al ministro Lamorgese e lo abbiamo ripetuto al capo della polizia".

11:31 - Musumeci, Sicilia oggi lontana dalla zona emergenza 

"Oggi siamo lontani dalla zona di emergenza, regioni del Nord con una tradizione sanitaria molto più solida della nostra vivono in una condizione di emergenza e questo non significa che possa accadere anche alla Sicilia. Finora i risultati sono apprezzabili: merito del personale sanitario, dei cittadini, delle forze dell'ordine e del Governo regionale". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a margine dell'inaugurazione del nuovo pronto soccorso dell'ospedale San Marco di Catania. 

6:58 - In Sicilia 505 nuovi positivi su 25.285 tamponi

Sono 505 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Sicilia, a fronte di 25.285 tamponi processati. Il tasso di positività scende al 2,1%. Gli attuali positivi sono 13.703 con un aumento di 386 casi. I guariti sono 113 mentre le vittime sono sei e portano il totale dei decessi a 7.240. I ricoverati sono 362, mentre in terapia intensiva sono 45. Sul fronte del contagio nelle singole province, Palermo con 107 casi, Catania 155, Messina 88, Siracusa 39, Ragusa 19, Trapani 24, Caltanissetta 50, Agrigento 10, Enna 13.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24