Aggrediscono passanti, "Daspo Willy" per due fratelli a Mazara

Sicilia

Per due anni non potranno più frequentare e stazionare presso i locali pubblici di Mazara. In caso di violazione rischiano da 6 mesi a 2 anni di carcere ed una multa tra gli 8 mila e i 20 mila euro

E' stato disposto il "Daspo Willy" - provvedimento che prende il nome da Willy Monteiro Duarte, il 21enne ucciso in un pestaggio avvenuto il 6 settembre 2020 a Colleferro (in provincia di Roma) - nei confronti di due fratelli che, nei mesi scorsi, hanno ferito con dei cocci di bottiglia alcuni passanti a Mazara del Vallo. A disporre l'applicazione del provvedimento il questore di Trapani, Salvatore La Rosa. Da oggi e per due anni non potranno più frequentare e stazionare presso i locali pubblici di Mazara. In caso di violazione rischiano da 6 mesi a 2 anni di carcere ed una multa tra gli 8 mila e i 20 mila euro.

L'aggressione

I due fratelli prima hanno aggredito i passanti, intervenuti per soccorrere una ragazza. Poi si sono introdotti in un ristorante del centro per prendere dei coltelli e, quando il titolare è intervenuto, hanno distrutto la saracinesca e la porta d'ingresso del locale,; infine si erano scagliati anche sui carabinieri. Per tale episodio erano stati entrambi arrestati e successivamente condannati. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.