Castelvetrano, trovato fucile vicino al luogo di un omicidio

Sicilia

L'arma era nascosta in una cavità del tronco di un ulivo, vicino al luogo in cui fu ritrovato il corpo di Vincenzo Favoroso lo scorso 26 novembre

I carabinieri di Marsala hanno trovato un fucile a canne mozze,  nascosto nella cavità del tronco di un ulivo, vicino al luogo in cui fu ritrovato il corpo di Vincenzo Favoroso, ucciso a Castelvetrano lo scorso 26 novembre. 

Le ricerche hanno interessato anche il letto del fiume Modione, dove i carabinieri, con il contributo del Nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Palermo, hanno trovato un'altra doppietta, sempre a canne mozze, protetta da un involucro ermetico di plastica. Le armi saranno sottoposte ad esami di tipo balistico e per il rilevamento di eventuali tracce biologiche.

L'omicidio

Il 33enne Vincenzo Favoroso, detto Takatà, ex calciatore e ultras della Folgore Castelvetrano, venne trovato senza vita in un terreno isolato in via Manganelli. Per l'omicidio è stato arrestato Gaspare Favara. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.