Covid, in Sicilia 744 nuovi contagi su 21.948 tamponi

Sicilia
©Ansa

Negli ospedali continuano a scendere i ricoveri che ora sono 1.338, 35 in meno rispetto a ieri. Diminuiscono anche quelli in terapia intensiva che sono 176

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

Sono 744 i nuovi positivi in Sicilia. I ricoverati sono 1.337, 66 in meno rispetto a ieri, 1.131 i guariti e 24 i morti (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

17:54 - Vaccini: 113.467 persone vaccinate finora in Sicilia

In Sicilia sono 113.467 le persone che hanno finora ricevuto la prima dose di vaccino, 97.848 hanno completato il ciclo col richiamo (86,2%). A fornire i dati il governatore della Sicilia, Nello Musumeci e l'assessore alla Salute, Ruggero Razza. "La campagna dei vaccini prosegue secondo il piano concordato col ministero della Salute - ha detto Musumeci - Siamo pronti a cogliere eventuali novità: dopo Pfizer e Moderna, ora avremo anche AstraZeneca, una opportunità per potere accelerare l'immunizzazione".

17:38 - Musumeci, variante africana? No allarme, ma vigili

"Non condividiamo l'allarme sulla variante africana, anche se siamo in allerta. Dopodomani avremo le verifiche in corso all'Istituto Zoosperimentale. Abbiamo contezza invece di tre possibili casi di variante inglese, nessuno dei tre però risulta al momento particolarmente grave". Lo ha detto il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, in conferenza stampa a Palermo. E l'assessore alla Salute, Ruggero Razza, ha aggiunto: "Siamo stati tra i primi ad avere certificato con l'Istituto superiore di sanità la sequenza effettiva della variante inglese, e lo stesso lavoro stiamo facendo con le altre varianti".

17:37 - Vaccini: Razza, in massa nel secondo trimestre

"La vaccinazione di massa arriverà nella fase successiva del secondo trimestre". Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, in conferenza stampa a Palermo. Il governatore Nello Musumeci ha spiegato che la Regione sta lavorando per attrezzare nove centri hub, uno in ogni capoluogo di provincia, che si aggiungeranno ai 65 punti vaccinali già presenti in Sicilia. A Palermo l'hub sarà alla Fiera del Mediterraneo.

17:25 - Vaccini: oltre 76mila prenotazioni over 80

Sono 76.041 le prenotazioni fatte dagli over 80 per la somministrazione del vaccino anti-Covid. Il 90% ha utilizzato la piattaforma online, il 10% il call center. L'86% dei prenotati ha un'età compresa tra gli 80 e gli 89 anni, il 14% tra i 90 e i 99 anni. A fornire i dati il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, e l'assessore alla Salute, Ruggero Razza.

17:25 - Vaccini: Razza, AstraZeneca? Cittadini stiano tranquilli

"C'è preoccupazione attorno al vaccino di AstraZeneca, sul rapporto tra l'uso e la possibile presenza di varianti anche alla luce della scelta del governo del Sudfrica di sospenderne la somministrazione: noi abbiamo il dovere di tranquillizzare le persone, questo è messaggio dell'Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute. Anche per AstraZeneca chiediamo di rispondere positivamente alle categorie interessate. Il nostro appello parte da questa settimana". Così l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, in conferenza stampa, a Palermo.

17:13 - Musumeci, Sicilia gialla? Vediamo, assenza governo pesa

"Sicilia in zona gialla? Vedremo, aspettiamo i dati di venerdì prossimo. Per cambiare colore dovremmo avere la metà dei contagi di oggi. Inoltre, l'assenza di un governo che abbia una prospettiva di gestione dell'emergenza rende più difficile la programmazione per le Regioni, in ogni caso dobbiamo completare questa settimana". Così il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, rispondendo ai cronisti in conferenza stampa, a Palazzo d'Orleans.

17:08 - Vaccini Sicilia, pronti ad acquisti autonomi se autorizzati

"Siamo pronti ad acquistare i vaccini qualora fossimo autorizzati a farlo, ora non c'è possibilità di compiere acquisti autonomi. Se dovessero cambiare le regole, noi in 24 ore saremmo in condizioni di formalizzare la richiesta di acquisiti. Se dovessero arrivare quelli concordati comunque potremmo andare a gonfie vele fino ad agosto-settembre". Così il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, rispondendo ai cronisti in conferenza stampa, a Palazzo d'Orleans. 

17:02 - Vaccini: Razza, 102mila dosi AstraZeneca entro fine mese

Oggi sono arrivate in Sicilia le prima 20 mila dosi del vaccino di AstraZeneca, entro fine mese le dosi complessive saranno 102mila. Lo ha detto l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, in conferenza stampa, a Palazzo d'Orleans, col governatore Nello Musumeci. La somministrazione del vaccino di AstraZeneca comincerà questa settimana e riguarderà due categorie: forze dell'ordine e armate, e dipendenti delle scuole (fascia di età compresa tra i 18 e i 55 anni). "Valuteremo se iniziare entrambi gli elenchi in parallelo o se partire da uno di questi, aspettiamo la decisione della Conferenza Stato-Regioni - ha spiegato l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza - Le sedi di vaccinazione in questa fase saranno i centri vaccinali. La prossima settimana si opererà anche nei nove hub provinciali. Sull'andamento di questa campagna, anche in relazione a ulteriori disponibilità di vaccini - ha proseguito Razza - è in corso da parte della Regione il recepimento dell'accordo con la Medicina generale. Ieri ho incontrato i vertici di Federfarma perché la Sicilia intende dare esecuzione alla norma della legge di stabilità per coinvolgimento delle farmacie nelle vaccinazioni".

16:41 - In Sicilia 744 nuovi contagi su 21.948 tamponi

Rispetto ai 744 nuovi positivi che si registrano oggi in Sicilia sono 21.948 i tamponi processati, con una incidenza di poco sopra il 3,3%: il tasso è salito rispetto a ieri. La regione è quinta nel numero di nuovi contagi. Le vittime sono 24 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 3.728. Il numero degli attualmente positivi è 38.521, con un decremento di 411 casi rispetto a ieri. I guariti sono infatti 1.131. Negli ospedali continuano a scendere i ricoveri che adesso sono 1.338, 35 in meno rispetto a ieri; diminuiscono anche quelli in terapia intensiva che sono 176, 5 in meno rispetto a ieri. La distribuzione nelle province vede Palermo con 319 casi, Catania 109, Messina 71, Trapani 80, Siracusa 51, Ragusa 17, Caltanissetta 19, Agrigento 73, Enna 5.

16:07 - Università di Catania, lezioni in presenza e online

Dal prossimo 15 febbraio, salvo modifiche o provvedimenti più restrittivi da parte delle autorità, tutte le lezioni dei corsi di studio dell'Università di Catania torneranno ad essere con presenze contingentate in aula, prenotazione del posto, uso di dispositivi di protezione individuale e distanziamento, e contemporaneamente a distanza sulla piattaforma MS Teams. Lo rende noto l'ateneo, a seguito di una deliberazione del Comitato regionale delle Università siciliane di lunedì scorso, aggiungendo che solamente nei casi in cui non sarà possibile, per questioni di sicurezza, garantire la modalità mista, le lezioni si svolgeranno a distanza. Tra le nuove indicazioni anche quelle che riguardano i laboratori didattici, che si svolgeranno in presenza con distanziamento e dispositivi di protezione individuale. I laboratori di ricerca, l'attività di ricerca e le tesi sperimentali proseguiranno in presenza, così come le attività dei dottorandi. Gli esami si svolgeranno a distanza. Le prove scritte, nel caso la Sicilia sia zona gialla e dove sia possibile garantire le condizioni di sicurezza nelle aule, potranno svolgersi anche in presenza, ma in ogni caso non sarà possibile prevedere più di 50 studenti per aula. Le lauree si svolgeranno esclusivamente a distanza. 

16:05 - Vaccini: al via a Catania somministrazioni a medici Ordine

Ha preso il via regolarmente stamane negli ambulatori dell'Ospedale Cannizzaro di Catania la vaccinazione dei medici della provincia e dei rispettivi collaboratori iscritti nell'elenco redatto dall'Ordine sulla scorta delle disposizioni dell'Assessorato regionale alla Salute e della collaborazione fra le Aziende ospedaliere e l'Asp dell'area metropolitana. L'area dedicata dall'Azienda Cannizzaro alla campagna vaccinale ha ospitato questa mattina i primi 50 iscritti dei poco più di mille che nelle prossime settimane riceveranno il vaccino Pfizer: tutti liberi professionisti e loro collaboratori, o pensionati, che pertanto non sono rientrati nel target iniziale (medici ospedalieri, di libera scelta, 118 etc.). All'inizio delle somministrazioni il presidente dell'Ordine prof. Ignazio La Mantia e il segretario dott. Alfio Saggio, con il dott. Maurizio Vancheri, hanno avuto modo di apprezzare i locali di accettazione, gli ambulatori di somministrazione, il laboratorio di preparazione, la sala di osservazione, accompagnati dal direttore generale Salvatore Giuffrida e dal direttore sanitario Diana Cinà. Con le prime somministrazioni ai sanitari inviati dall'Ordine dei medici, nel rispetto delle disposizioni regionali e ministeriali l'Azienda Cannizzaro ha avviato la seconda fase della campagna vaccinale, successiva a quella iniziale riservata al personale ospedaliero. 

16:00 - Vaccini: quasi duemila prenotazioni di over 80 nell'Ennese

Sono quasi duemila nell'Ennese le prenotazioni effettuate dagli ultraottantenni per chiedere la somministrazione del vaccino anti Covid. Risultano ad oggi prenotati 1.006 cittadini ultraottantenni nel centro vaccinale dell'ospedale Umberto I di Enna, 371 nell'ospedale Chiello di Piazza Armerina, 450 mel presidio Basilotta di Nicosia e 154 cittadini che hanno chiesto l'inoculazione del vaccino a domicilio, per un totale di 1.981 ultraottantenni prenotati. Il numero, come spiega in una nota l'azienda sanitaria, è destinato a crescere già oggi. Le vaccinazioni inizieranno il 20 febbraio prossimo. Per prenotarsi on line anche tramite la prima pagina del sito dell'Asp di Enna, www.aspenna.it, alla piattaforma comunque raggiungibile con il link prenotazioni.vaccinicovid.gov.it avendo a disposizione codice fiscale, tessera sanitaria e cellulare. La procedura, molto intuitiva, darà la possibilità di scegliere giorno e sede vaccinale; il codice, inviato con un messaggio al cellulare, completerà la prenotazione con l'indicazione del giorno, dell'orario e della sede vaccinale. Sempre sul sito dell'Asp di Enna è possibile scaricare i moduli per il consenso e la scheda anamnestica. 

15:51 - Vaccini: congelatore messo a disposizione da Parco Nebrodi

Un congelatore per la conservazione e lo stoccaggio dei vaccini anti Covid è stato messo a disposizione dal Parco dei Nebrodi, grazie ad un accordo con l'Ufficio straordinario per l'emergenza, guidato dalla commissaria ad acta Maria Grazia Furnari. In atto il macchinario è in utilizzo nel laboratorio della Banca del Germoplasma Vegetale dei Nebrodi di Ucria (ME) e le caratteristiche risultano essere compatibili con quelle necessarie alle campagna vaccinale, come scrive il presidente dell'ente Domenico Barbuzza, che ha sottolineato nella sua nota come sia indispensabile "il contributo di ognuno di noi alla lotta contro la pandemia". Il congelatore, destinato alla comunità dei Nebrodi, sarà gestito dall'ospedale di Sant'Agata Miiitello, in collaborazione con gli organismi preposti. Nei prossimi giorni è in programma il trasporto della macchina nella sede individuata dal direttore sanitario dell'Asp Messina Bernardo Alagna. 

12:46 - Interrotto screening alla fiera del Mediterraneo

A causa del maltempo, è stato oggi interrotto lo screening in modalità drive in alla Fiera del Mediterraneo di Palermo. Le avverse condizioni atmosferiche non consentono di garantire le prestazioni. L'attività riprenderà regolarmente domani.

10:35 - A Messina istituita “Usca Case di riposo”

l commissario dell'ufficio emergenza Covid di Messina, Marzia Furnari, ha istituito l''Usca Case di riposo', che avrà a disposizione un team di professionisti dedicati, disponibile ad intervenire direttamente nelle sedi interessate anche nei giorni festivi. La decisione, condivisa con il direttore sanitario aziendale Bernardo Alagna, il coordinatore della commissione ispettiva, Marcello Mezzatesta, e il coordinatore Usca, Gianfranco Nastasi, è stata presa in considerazione del frequente riscontro di positività al virus Covid-19 delle persone ospitate all'interno delle case di riposo e delle comunità alloggio, e alla luce dell'analisi positiva delle attività e dei risultati fino ad oggi conseguiti dalla commissione ispezione case di riposo. La squadra di sanitari, oltre ad occuparsi delle attività di risposta alle chiamate in caso di necessità da parte delle case di riposo, svolgerà anche ispezioni nel territorio dell'Asp di Messina, secondo quanto di competenza delle Usca, in coerenza con le indicazioni del coordinatore della commissione e in collaborazione con i tecnici della prevenzione; presa in carico degli ospiti e degli operatori della struttura con eventuale visita, controllo dei parametri, esecuzione di tampone antigenico rapido e, se positivo, esecuzione di tampone molecolare e conseguente percorso.

10:34 - Torneo di scopone in piazza Cupani a Palermo, multe

Un torneo di scopone organizzato in piazza Cupani a Palermo in piena pandemia è stato bloccato dagli agenti di polizia. Trenta persone sedute attorno alle panchine, in tanti senza mascherina, che stavano giocando a carte nonostante le norme anticovid. Alcuni non appena ha visto gli agenti di polizia sono andati via. Solo sette hanno continuato a giocare manifestando insofferenza per i controlli. Tutti sono stati identificati e multati con 400 euro. In Corso Tukory i poliziotti hanno trovato in una panineria 12 clienti. Anche per loro sono scattate le multe. Così anche al titolare e ai clienti di un ristorante gestito da una donna romena in Corso dei Mille. All'interno seduti ai tavoli c'erano 20 clienti. Controlli anche a Mondello. Con il gran caldo in tanti si sono riversati sull'arenile. Sono state 106 le persone identificate, 20 sanzionate e 221 veicoli controllati sabato, domenica sono state identificate 61 persone, 5 sanzionate e 23 veicoli controllati.

10:25 - A Palermo la giornata dei camici bianchi dedicata ai medici morti

In occasione della "Giornata nazionale dei camici bianchi", che si celebrerà il 20 febbraio di ogni anno per ricordare tutte le vittime del Covid, l'ordine dei medici di Palermo dedicherà la Cappella di Villa Magnisi (sede dell'Omceo) ai medici siciliani che hanno perso la vita per la pandemia da Coronavirus e un sacrario in ricordo di tutti i camici bianchi che in Sicilia hanno sacrificato la loro vita per il lavoro: da Paolo Giaccone e Sebastiano Bosio assassinati dalla mafia, al giovane pediatra Giuseppe Liotta travolto dall'alluvione che colpì Corleone nel 2018. La cerimonia di titolazione della Cappella e del sacrario si svolgerà il prossimo 20 febbraio alle 11 a Villa Magnisi. "Una ricorrenza drammatica che non bisogna dimenticare per ricordare i colleghi e il personale sanitario che non sono più con noi per avere sacrificato la loro vita con abnegazione, ma anche per onorare ogni singolo professionista che tuttora affida le sue competenze al servizio della salute di tutti", dice il presidente dell'Ordine dei medici Toti Amato, componente della Federazione nazionale Fnomceo.

7:14 - In Sicilia 478 nuovi positivi, 22 i morti

Sono 478 i nuovi positivi al Covid-19 in Sicilia su 22.446 tamponi processati, con una incidenza di poco sopra il 2,1%. Le vittime sono 22 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 3.704. Il numero degli attualmente positivi è 38.932. I guariti sono 533. Negli ospedali continuano a scendere i ricoveri che adesso sono 1.373, ma aumentano quelli in terapia intensiva che sono 181. La distribuzione nelle province vede Palermo con 137 casi, Catania 107, Messina 117, Trapani 21, Siracusa 55, Ragusa 13, Caltanissetta 18, Agrigento sei, Enna quattro.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.