Covid, in Sicilia 872 nuovi casi su 9.353 tamponi

Sicilia
©LaPresse

I decessi sono 28, che portano il totale a 2.087. Con i nuovi casi sono a 34.688 gli attuali positivi, con un decremento di 488 casi rispetto a ieri. I guariti sono 1.332

 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Sono 872 i nuovi casi di Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 9.353 tamponi eseguiti. I decessi sono 28.

Dopo la drastica riduzione al traffico auereo causata dal Covid-19, ripartono domani i voli da Trapani Birgi (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

19:23 - Vaccini in Sicilia, decise modalità preadesione sanitari

Definite le modalità di preadesione del personale sanitario e il target di popolazione da sottoporre al vaccino anticovid. L'assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza, nel corso di una conferenza stampa, a Palazzo Orleans, a Palermo, ha illustrato alcuni dettagli della prima fase della campagna che partirà il prossimo gennaio. "Sarà una sfida importante e auspico che ci sia la più larga adesione da parte del personale sanitario - ha detto Razza -. La loro partecipazione è fondamentale per far si che alla popolazione arrivi il messaggio che vaccinarsi è utile per vincere la battaglia contro il virus". Dalle prossime ore, infatti, sul portale siciliacoronavirus.it sarà operativa una sezione dedicata alle pre-adesioni alla vaccinazione da parte del personale sanitario. La Sicilia è la seconda regione d'Italia, dopo la Toscana, ad avere attivato un forum di registrazione per la vaccinazione al Coronavirus. Razza ha inoltre spiegato che in base alle priorità stabilite dal piano nazionale del ministero della Salute per la Fase 1 della campagna (da gennaio a marzo 2021) è stato definito il target di popolazione da vaccinare, pari a 141.084 unità. Sono professionisti della sanità e il personale che opera in ambito ospedaliero e delle Rsa e dei loro ospiti. All'inizio della campagna, la Sicilia riceverà il 90% delle dosi necessarie. Il target è così previsto: 79.385 professionisti della sanità e personale che opera in ambito ospedaliero; 21.551 ospiti e 10.463 operatori delle 1.465 Rsa censite sul territorio regionale; 8.600 operatori della sanità privata; 3.092 operatori del 118 (Seus); 4.721 tra medici di base e pediatri; 1.455 collaboratori degli studi dei medici di base e dei pediatri; 2.956 operatori McaCa/Met (Medicina emergenza territoriale); 4.527 unità di personale assunto per l'emergenza Covid; 800 studenti dei corsi di medicina generale; 3.534 specializzandi. La Sicilia con una trentina di punti attivati è la seconda regione per lo stoccaggio di dosi di vaccino in Italia.

19:02 - Palermo, norme anti-covid: multate 25 persone

Sono 25 le persone multate ieri a Palermo per il mancato rispetto delle norme anticovid, tra loro tre commercianti. Sono i numeri dei controlli effettuati da carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia municipale coordinati dalla prefettura. Controllate oltre circa 1.690 persone e 345 attività commerciali. Le persone multate da novembre ad oggi sono circa 7 mila e 200 e 20 quelle denunciate, su oltre 67 mila controlli. Su 12.850 esercizi commerciali ne sono stati multati 43, 16 quelli chiusi per 5 giorni.

17:20 - In Sicilia 872 nuovi contagi su 9.353 tamponi

Sono 872 i nuovi casi di Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 9.353 tamponi eseguiti. I decessi sono 28, che portano il totale a 2.087. Con i nuovi casi sono a 34.688 gli attuali positivi, con un decremento di 488 casi rispetto a ieri. Di questi sono ricoverati 1.310 siciliani, 61 in meno rispetto al dato complessivo di ieri; 1131 dei quali in regime ordinario 57 in meno rispetto a ieri; 179 in terapia intensiva 4 in meno rispetto a ieri. I guariti sono 1.332. Sul fronte della distribuzione fra province nell'isola Catania 243, Palermo 286, Messina 141, Ragusa 40, Trapani 29, Siracusa 49, Agrigento 31, Caltanissetta 23, Enna 30.

16:38 - Cinque casi in Medicina al Sant'Elia, stop ai ricoveri

Cinque casi di positivi al Covid-19 sono stati registrati al reparto di Medicina Interna dell'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta dove al momento non potranno essere ricoverati nuovi pazienti. A confermare i casi di positività il dirigente medico della direzione di presidio Benedetto Trobia. "E' una situazione che abbiamo attenzionato fin da subito - spiega Trobia - e che quindi è sotto controllo. Il primo caso si è verificato l'altro ieri e abbiamo immediatamente avviato i tamponi. In tutto sono risultati 5 positivi tra pazienti e operatori. Il reparto continua ad essere operativo con le dovute cautele. Chiaramente non ricoveriamo i nuovi pazienti dentro il reparto ma in appoggio ad altri reparti dove possono essere seguiti senza alcun rischio. Per quanto riguarda degenti e operatori di Medicina ripeteremo i tamponi a 10 giorni. Faccio presente - chiosa il medico - che il personale sanitario viene ciclicamente sottoposto a tampone e la stessa cosa vale per i pazienti che vengono ricoverati"

16:37 - Muore in ospedale, familiari denunciano furto oro

A un paziente dell'ospedale "Paolo Borsellino" di Marsala deceduto per Covid sarebbero stati rubati dei gioielli che aveva con sé. Lo hanno denunciato i familiari ai carabinieri. E' il secondo caso del genere che si registra nella struttura e che all'epoca fu segnalato alla polizia. "A noi familiari - dice il figlio dell'uomo - sono stati consegnati gli effetti personali di mio padre, ma non la fede e una collana d'oro con il crocifisso che indossava. Questi due gioielli non c'erano. L'ho fatto presente, sono stati cercati, ma non hanno trovato nulla. A quel punto ho sporto denuncia ai carabinieri. Non è per il valore economico di questi gioielli, che è anche irrisorio, ma per quello affettivo".

16:26 - Nel Ragusano 11 positivi su 1.625 test eseguiti

Proseguono i tamponi per il contrasto ai contagi da Covid-19 nel Ragusano a cura dell'azienda sanitaria. Oggi su 1.625 test eseguiti sono stati registrati 11 positivi (Comiso 1, Pozzallo 2 e Vittoria 8); 27 gli esami eseguiti a fuori sede, tra questi non si sono riscontrati casi di positività al virus. 

15:32 - Catania, in tre giorni 5.079 tamponi con 66 positivi

Sono stati eseguiti ieri, a Catania, 1.628 tamponi rapidi antigenici, nella terza giornata di screening per Covid-19 per i cittadini rientrati sul territorio provinciale, così come disposto dall'ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Nel terminal C dell'aeroporto: 1260 tamponi con 8 positivi; al porto 24 tamponi; al drive-in dell'ex mercato ortofrutticolo 332 tamponi con 17 positivi; al drive-in Pta-San Giorgio 12 tamponi. Nelle prime tre giornate di screening sono stati effettuati, in totale, 5.079 tamponi e sono stati isolati 66 tamponi positivi. La campagna di screening sui rientri in Sicilia, durante le festività natalizie, continuerà fino a giovedì 7 gennaio prossimo. Da sabato prossimo, nei distretti sanitari saranno, inoltre, attivate le postazioni drive-in per l'effettuazione dei tamponi di controllo dopo cinque giorni dall'arrivo. Secondo le disposizioni del presidente Musumeci, chiunque arrivi in Sicilia dovrà registrarsi sul portale www.siciliacoronavirus.it ed essere in possesso dell'esito negativo del tampone molecolare effettuato nelle ultime 48 ore. Sono esclusi i pendolari e coloro che si siano allontanati dall'Isola, nei giorni immediatamente antecedenti, per recarsi nel territorio nazionale per un periodo inferiore a quattro giorni. I passeggeri che risulteranno positivi al test antigenico saranno isolati in un'apposita stanza e sottoposti a tampone molecolare, il cui esito sarà comunicato nel giro di poco tempo. In caso di positività confermata, il passeggero sarà preso in carico dall'Asp. Qualora la persona che fa rientro non abbia potuto sottoporsi al tampone molecolare ha diverse opzioni: a Catania può recarsi nelle postazioni drive-in dell'ex mercato ortofrutticolo, del Pta San Luigi o del Pta San Giorgio per sottoporsi al tampone rapido antigenico. In caso di esito positivo verranno adottate le procedure previste per i soggetti Covid-19 positivi, con ripetizione del tampone molecolare.

15:16 - Palermo, focolai in ospedale e clinica

Due focolai Covid in strutture sanitarie a Palermo. Uno è stato scoperto al Maria Eleonora Hospital. Sono 18 i casi di Covid19 registrati tra degenti e personale in servizio nella struttura privata convenzionata che il 23 giugno - dopo un caso analogo - ha cambiato governance. Le stanze e gli ambulatori interessati sono stati sanificati. Alcuni degenti risultati positivi nei giorni scorsi sarebbero stati dimessi e invitati ad osservare l'isolamento volontario. Un secondo focolaio è scoppiato nel reparto di Geriatria dell'ospedale Ingrassia dove sono stati accertati 11 casi tra infermieri, operatori e medici e 6 pazienti. I degenti sono stati, già, trasferiti in strutture ospedaliere e residenziali dedicate alla cura ed assistenza dei pazienti affetti dal Coronavirus. Gli 11 operatori sono, invece, in isolamento domiciliare. Tutti i positivi sono stati individuati a seguito dei tamponi molecolari effettuati ogni 48 ore dopo che nella giornata di sabato scorso erano stati accertati, sempre nel reparto di Geriatria, 7 pazienti positivi. Sono, finora, complessivamente 24 i positivi riscontrati nella struttura: 11 operatori e 13 pazienti. Il reparto, già più volte sanificato, continua a funzionare.

15:15 - Drive in tamponi Asp Ragusa a Natale e S. Stefano

L'Asp di Ragusa, per venire incontro alle esigenze dei cittadini che hanno bisogno di effettuare il tampone rapido, anche a Natale e a Santo Stefano ha organizzato una postazione, dalle 9 alle 11 al teatro Tenda di Ragusa. "La pandemia non si ferma e la possibilità di effettuare un tampone rapido aiuterà a evitare di trasmettere il virus ad altri", sottolinea il direttore generale Angelo Aliquò. "Inoltre -. aggiunge è importante osservare le misure di contenimento: l'uso della mascherina, lavarsi le mani e il distanziamento, per rispetto di se stessi e soprattutto delle persone più fragili. Raccomandiamo prudenza e buon senso".

14:46 - Focolaio alla clinica Maria Eleonora di Palermo

Nuovo focolaio al Maria Eleonora Hospital a Palermo. Sono 18 i casi di Covid19 registrati tra degenti e personale in servizio nella struttura privata convenzionata di viale Regione Siciliana che il 23 giugno - dopo un precedente focolaio - ha cambiato governance. Le stanze e gli ambulatori interessati sono stati sanificati. Alcuni degenti risultati positivi nei giorni scorsi sarebbero stati dimessi e invitati ad osservare l'isolamento volontario.

14:41 - Focolaio in reparto Geriatria dell'ospedale Ingrassia

Un focolaio Covid-19 nel reparto di Geriatria dell'ospedale Ingrassia a Palermo dove sono stati accertati 11 casi tra infermieri, operatori e medici e 6 pazienti. I degenti sono stati, già, trasferiti in strutture ospedaliere e residenziali dedicate alla cura ed assistenza dei pazienti affetti dal Coronavirus. Gli 11 operatori sono, invece, in isolamento domiciliare. Tutti i positivi sono stati individuati a seguito dei tamponi molecolari effettuati ogni 48 ore dopo che nella giornata di sabato scorso erano stati accertati, sempre nel reparto di Geriatria, 7 pazienti positivi. Sono, finora, complessivamente 24 i positivi riscontrati nella struttura: 11 operatori e 13 pazienti. Il reparto, già più volte sanificato, continua a funzionare per gli altri degenti risultati negativi al tampone. Gli operatori attualmente in servizio indossano i DPI abitualmente utilizzati negli Ospedali Covid.. "Il contagio - spiega in una nota l'Asp di Palermo - avrebbe avuto origine da un paziente che, dopo due tamponi negativi, è risultato positivo al terzo test. Il contagio, al momento, risulta circoscritto al reparto di Geriatria. L'Ospedale Ingrassia è un nosocomio riservato a pazienti no-covid. Saranno intensificate le operazioni di controllo del personale a garanzia della sicurezza di tutti”.

13:51 - Messina, Furnari neo-commissaria per emergenza Covid

Si insedierà domani, a Messina, il neo-commissario per l'emergenza Covid-19, nominato dall'assessore regionale alla Salute. Si tratta della dottoressa Maria Grazia Furnari, dirigente medico iscritta nell'elenco nazionale dei Direttori generali delle Aziende del Sistema Sanitario e nell'elenco regionale dei Direttori sanitari. Una esperienza maturata sia nell'Assessorato siciliano, dove ha guidato l'area interdipartimentale del piano sanitario e del piano di rientro, sia da Commissario dell'Asp di Caltanissetta. Alla dottoressa Furnari, alla luce della deliberazione della giunta di governo del 27 novembre, sarà affidato il compito di coordinare tutte le attività di emergenza, in affiancamento dell'Asp di Messina. "L'attenzione dell'Assessorato per la Salute su Messina è massima - dice l'assessore Ruggero Razza - non vogliamo che qualcosa sia lasciato al caso nella gestione dell'epidemia per la quale la scelta della dottoressa Furnari quale commissario rappresenta il ricorso ad una professionalità di grande esperienza. Il presidente della Regione ha disposto che fossero adottati immediatamente tutti i provvedimenti previsti dalla normativa vigente per valutare se vi siano state gravi violazioni della programmazione o gestioni non adeguate della epidemia".

12:08 - Aeroporti: da domani ripartono i voli da Trapani Birgi

Dopo uno stop and go, causato dal Covid-19 che ha drasticamente ridotto il traffico aereo, la continuità territoriale, prevista per i primi giorni di novembre, riparte da domani dall'aeroporto di Trapani Birgi. A servire le rotte onerate, le compagnie aeree Tayaranjet per Ancona, Perugia e Trieste e Albastar per Brindisi, Napoli e Parma. Enac ha inviato alle compagnie aggiudicatarie l'atto aggiuntivo allo schema di convenzione per i prossimi tre anni, che fissa la nuova partenza, dopo i primi due differimenti legati all'emergenza sanitaria e alla scarsità di prenotazioni. Da oggi, inoltre, iniziano all'aeroporto di Trapani Birgi, i tamponi gratuiti anti Covid-19 su tutti i passeggeri in arrivo da tutte le destinazioni, effettuati dall'Asp di Trapani. Si tratta di un tampone rapido, con esito in 15 min. Se il passeggero ha una certificazione di tampone negativo, effettuato entro le 48 ore precedenti, non dovrà rifarlo. Il primo volo interessato sarà quello del pomeriggio di Albastar da Cuneo.

7:20 - In Sicilia 1.065 nuovi casi su 9.974 tamponi

Sono 1.065 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 9.974 tamponi eseguiti. I decessi sono 29, che portano il totale a 2.059. Con i nuovi casi sono a 35.176 gli attuali positivi. Di questi sono ricoverati 1.371 siciliani: 1188 dei quali in regime ordinario e 183 in terapia intensiva. I guariti sono 1.829. Sul fronte della distribuzione fra province nell'isola: Catania 297, Palermo 285, Messina 253, Ragusa 32, Trapani 52, Siracusa 69, Agrigento 36, Caltanissetta 30, Enna 11.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.