Covid Palermo, bimba positiva abbandonata in ospedale: arrestata madre

Sicilia

Nei mesi scorsi il personale medico aveva tentato per giorni di contattare la madre, senza mai raggiungerla. Da qui, le indagini: la donna è finita in manette a Catania

È stata arrestata a Catania la madre della bambina positiva al Covid abbandonata all'ospedale dei Bambini di Palermo nei mesi scorsi. La Procura, che ha iniziato le ricerche della donna subito dopo il ricovero della piccola, le contesta il reato di abbandono di minore. La misura cautelare è stata chiesta dall'aggiunto Annamaria Picozzi ed è stata disposta dal gip Piergiorgio Morosini.

La ricostruzione dei fatti

Nei mesi scorsi il personale medico aveva tentato per giorni di contattare la madre, senza mai raggiungerla. Da qui, le indagini e adesso l'arresto. La donna, di etnia rom, aveva portato in ospedale la bimba appena nata perché stava male. Dal tampone era emerso che la neonata era positiva. Ma quando i medici hanno provato a contattare la madre al numero di cellulare lasciato al triage non ha risposto nessuno. In ospedale si è invece presentata un'altra donna, che ha sostenuto di essere la zia della neonata e che pure è risultata positiva. Anche lei è stata ricoverata nel reparto di malattie infettive. Poi è fuggita.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.