Covid, in Sicilia 808 nuovi contagi su 7.094 tamponi

Sicilia
©Ansa

In terapia intensiva ci sono 198 pazienti mentre in totale i ricoverati con sintomi sono 1.226. In isolamento domiciliare 34.295 persone

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Sono 808 i nuovi contagi registrati in Sicilia su 7.094 tamponi effettuati. In terapia intensiva ci sono 198 pazienti. Da domani in vigore l'ordinanza sui rientri in regione. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

19:55 - Avviata attività di screening nel porto di Palermo

È cominciata nel porto di Palermo l'attività di screening, nell'ambito della strategia di contrasto alla diffusione dei contagi, per i passeggeri in arrivo nel capoluogo siciliano in vista delle festività natalizie. "L'obbligo scatta da domani - spiega il commissario per l'emergenza Covid a Palermo, Renato Costa - ma abbiamo voluto mettere in moto la macchina organizzativa prima per farci trovare pronti. Ieri sera - prosegue Costa - tutto è andato bene con 93 passeggeri che si sono sottoposti volontariamente al tampone e per fortuna non sono stati riscontrati positivi, altri 90 sono arrivati a Termini Imerese". Stasera in arrivo 99 passeggeri, mentre domattina presto si comincerà con i passeggeri a bordo delle due navi di Tirrenia e Gnv provenienti da Napoli.

18:33 - Medico palermitano vaccinato in Gran Bretagna: “Tutto ok”

Un medico palermitano è tra gli operatori sanitari che in Gran Bretagna hanno ricevuto la prima dose del vaccino Pfizer contro il Coronavirus: si tratta del dottor Maurizio Renna, anestesista della Cardiochirurgia dell'ospedale John Radcliffe dell'Università di Oxford. Renna, palermitano emigrato in Inghilterra da quasi 30 anni, non ha avuto nessuna reazione allergica. "Non ho sofferto particolari effetti collaterali - dice - solo un lieve indolenzimento del deltoide dove è stata fatta l'iniezione, cosa peraltro comune ad altre vaccinazioni". Da Oxford, Renna lancia un appello a tutti gli italiani: "Vi esorto a fare il vaccino quando sarà disponibile. E' l'unico modo veramente efficace per uscire da questa pandemia e tornare, letteralmente, a riabbracciarci". Il vaccino della Pfizer prevede due somministrazioni, a distanza di almeno 21 giorni l'una dall'altra. La seconda dose è prevista per metà gennaio.

18:27 - Positivi 7 degenti ospedale Ingrassia Palermo

Sette degenti del reparto di Geriatria dell'Ospedale Ingrassia di Palermo sono risultati positivi al Covid. Isolati, già, dopo il tampone rapido, sono stati trasferiti, a seguito del riscontro con il tampone molecolare, in strutture dedicate alla cura ed assistenza dei pazienti affetti dal Coronavirus. Il reparto continua a funzionare regolarmente per gli altri degenti, mentre i nuovi ricoveri riprenderanno dopo la sanificazione dei locali. I pazienti positivi sono stati trasferiti negli Ospedali Covid di città e provincia. "Così come da protocollo - ricostruisce l'intera vicenda la Direzion e aziendale dell'Asp - si è sottoposto a tampone rapido un paziente che doveva essere trasferito in una Rsa. Risultato positivo, si è proceduto ad estendere i test rapidi a tutti i degenti ed a tutti gli operatori del reparto. Altri sei pazienti sono risultati positivi, riscontro che è stato confermato (sia per il primo che per i successivi sei, ndr) al tampone molecolare. Tutti gli operatori in servizio sono risultati negativi al tampone antigenico, ma per maggiore sicurezza vengono adesso sottoposti anche al molecolare. La direzione aziendale ha incaricato il rischio clinico per la verifica dei processi e per individuare i punti di eventuale contagio che, comunque, c'è stato, a dimostrazione che il virus rechi in sé la forza di insinuarsi anche là dove sono state adottate tutte le regole per impedirne lo sviluppo”.

17:51 - In vigore da domani ordinanza su rientri in Sicilia

Sono al momento circa 7300 le persone che si sono registrate al sito siciliacoronavirus.it, in vista del loro rientro in Sicilia per le festività natalizie. La misura rientra nell'ultima ordinanza del presidente della Regione, Nello Musumeci, in vigore da domani, che punta a contrastare la diffusione del Coronavirus in un periodo caratterizzato dall'incremento della mobilità. Negli oltre sessanta punti di controllo e drive-in predisposti dalla Regione, dislocati nei principali punti d'accesso all'Isola e su tutto il territorio, saranno impegnati oltre un migliaio di unità di personale sanitario per effettuare i tamponi rapidi. Chi rientra, anche seguendo le indicazioni contenute nel form di registrazione telematica, può segnalare di essere in possesso dell'esito negativo del tampone molecolare rino-faringeo effettuato nelle ultime 48 ore, oppure procedere con l'esecuzione del test rapido nel territorio siciliano, proprio in uno dei siti dedicati. In alternativa, si può andare anche presso un laboratorio autorizzato e sottoporsi al tampone molecolare, a proprie spese, con l'obbligo per la struttura stessa di darne comunicazione al dipartimento di prevenzione dell'Asp. Chi non segue nessuna di queste procedure, come ultima ipotesi, ha l'obbligo di porsi in isolamento fiduciario per 10 giorni, presso il proprio domicilio, dandone comunicazione al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta ovvero all'Asp di pertinenza. Le misure speciali di contrasto alla diffusione del virus durante il periodo natalizio saranno in vigore dal 14 dicembre fino al prossimo 7 gennaio. Sono esclusi i pendolari e coloro che si siano allontanati dall'Isola, nei giorni immediatamente antecedenti, per recarsi nel territorio nazionale per un periodo inferiore a quattro giorni.

17:00 - In Sicilia 808 nuovi casi su 7.094 tamponi

Sono 808 i nuovi contagi registrati in Sicilia su 7.094 tamponi effettuati. In terapia intensiva ci sono 198 pazienti mentre in totale i ricoverati con sintomi sono 1.226. In isolamento domiciliare 34.295 persone. Dall'inizio della pandemia sono stati effettuati 1.082.424 tamponi.

Sul fronte della distribuzione fra province nell'isola Catania 328 nuovi casi, Palermo con 151 e da Messina con 83, Agrigento 74, Siracusa 52, Ragusa 35, Caltanissetta 33, Trapani 25, Enna 13.

14:21 - Test rapidi in aeroporto Palermo anche per chi parte

Tamponi rapidi anche per i passeggeri in partenza dall'aeroporto di Palermo. La novità scatta oggi ed è su base volontaria. I passeggeri possono scegliere se fare il test antigienico rapido gratuito prima della partenza, recandosi - con largo anticipo rispetto l'orario del decollo - nella zona Covid-19, un'area di mille metri quadrati dove venti medici a turno dell'Asp di Palermo e personale Usmaf, sono in servizio, dalle 6,30 alle 24. Per effettuare il test, che sarà gratuito, è obbligatorio esibire la carta di imbarco. Gesap, la società di gestione dello scalo aereo palermitano, giorni fa aveva chiesto al commissario per la gestione dell'emergenza Covid nella provincia di Palermo, Renato Costa, la possibilità di estendere i controlli anche ai passeggeri in partenza, su base volontaria, e puntare decisamente ad avere dall'aeroporto di Palermo voli "Covid free". Oggi è arrivato il via libera dal commissario che ha già attivato le squadre di medici che presidiano l'area Covid test.

8:14 - In Sicilia 1.016 i nuovi positivi, 23 morti

Sono 1.016 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 9.059 tamponi effettuati. I decessi di pazienti positivi al Coronavirus sono 23, che portano il totale a 1.946. Con i nuovi casi sono 35.761 gli attuali positivi. Di questi 1.439 sono i ricoverati: 1.243 pazienti in regime ordinario (-57) e 196 (-1) in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 34.322 persone. I guariti sono 1.642. La distribuzione dei nuovi contagi per province vede Catania con 402 casi, Palermo 189, Messina 168, Ragusa 35, Trapani 81, Siracusa 50, Agrigento 47, Caltanissetta 22, Enna 22. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.