Migranti: nuova fuga da hotspot di Messina. De Luca: "Il 28 chiudo"

Sicilia

"Invito il ministro Lamorgese a fare un salto a Messina per un caffè - dice il sindaco Cateno De Luca - per rendersi conto in prima persona della paura sugli occhi dei cittadini di Bisconte che non escono di casa"

Un gruppo di migranti è riuscito ieri sera ad allontanarsi dalla struttura di accoglienza della ex caserma Gasparro di Messina. Si tratta della quinta fuga in poche settimane: solo qualche giorno fa erano fuggiti in 21. A denunciarlo il sindaco Cateno De Luca.

Le parole del sindaco Cateno De Luca

"Il 28 agosto disporrò la chiusura immediata e definitiva della struttura colabrodo, senza se e senza ma", afferma De Luca. Il mese scorso aveva emesso un'ordinanza in questo senso, annullata dalla prefettura in quanto la materia dell'immigrazione è di competenza esclusiva dello Stato. "Invito il ministro Lamorgese a fare un salto a Messina per un caffè - dice il primo cittadino - per rendersi conto in prima persona della paura sugli occhi dei cittadini di Bisconte che non escono di casa. Ribadisco che terminata la quarantena di quel che resta dei tunisini all'interno del Cas, il 28 agosto disporrò la chiusura immediata e definitiva della struttura. Non tollererò ulteriori angherie da Roma". 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24