Coronavirus in Sicilia, test sierologici per dipendenti Comune Palermo

Sicilia

I test saranno fatti su base volontaria. Ai dipendenti è richiesto di manifestare il proprio interesse entro una settimana "al fine di programmare le consequenziali attività ed i correlati costi a carico dell'amministrazione"

Con una nota inviata ai dipendenti del Comune di Palermo, il sindaco Leoluca Orlando e il vicesindaco Fabio Giambrone hanno comunicato la sottoscrizione di un accordo con la Azienda Sanitaria Provinciale che prevede lo svolgimento di test sierologici per individuare gli anticorpi del Covid-19 a tutto il personale comunale.

Nelle isole Eolie intanto, vista la chiusura delle discoteche, dieci persone sono state denunciate a causa di alcune feste organizzate in villa..

Intanto ieri all'aeroporto Internazionale di Palermo sono cominciati i controlli sui passeggeri in arrivo dalle zone ritenute a rischio Covid-19: Spagna, Grecia, Malta e Croazia. 

Quarantacinque i casi regitrati oggi in Sicilia. A Modica, intanto, sono state estese le restrizioni in tutte le case di riposo del territorio dopo l'individuazione di nove positivi in una struttura per anziani. (LA DIRETTA)

17:53 - In Sicilia 45 nuovi contagiati

Sono 45 i nuovi casi di Covid19 in Sicilia nelle ultime 24 ore, dieci dei quali a Palermo sono tutti migranti. Il numero più alto si registra a Catania con 23 nuovi casi, la maggior parte individuati attraverso il contact tracing mentre alcuni sono stati trovati positivi al coronavirus nel corso di controlli legati ad attività ospedaliera. Sette nuovi positivi a Ragusa, due a Messina e uno ad Agrigento, Siracusa e Trapani. I dati sono stati comunicati dal sistema regionale alla Protezione Civile e resi noti attraverso la scheda report quotidiana del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità. I tamponi eseguiti sono stati 2859. C'è un guarito e un ricoverato in più che porta i pazienti in ospedale a 61.

11:21 - Approda a Palermo Msc Grandiosa, rafforzate misure anti-Covid

E' approdata nel porto di Palermo MSC Grandiosa, la prima nave da crociera al mondo a tornare a navigare. L'ammiraglia della compagnia effettuerà a Palermo 30 scali da oggi fino al 16 marzo 2021, proponendo crociere nel Mediterraneo occidentale per questa seconda parte dell'estate e per tutta la prossima stagione invernale. Il nuovo protocollo per la salute e la sicurezza messo a punto da MSC Crociere con le autorità nazionali e con il supporto di un team di esperti internazionali, è stato validato anche dal Rina e prevede misure rafforzate rispetto alle linee guida ufficiali, tra cui: tampone Covid-19 a immunofluorescenza per tutti gli ospiti e per l'equipaggio prima di ogni partenza; escursioni "protette" organizzate esclusivamente dalla compagnia per i suoi ospiti; maggior distanziamento fisico a bordo grazie anche ad un minor numero di passeggeri (capienza nave ridotta al 70%); nuove modalità di accesso ai ristoranti e di fruizione del buffet; servizio sanitario di bordo ulteriormente potenziato.

10:31 - Marsala, paziente risulta positivo: salta intervento chirurgico urologico

Doveva essere sottoposto a un intervento chirurgico urologico, ma si è scoperto che era positivo al Covid-19 ed è stato rimandato a casa in attesa che diventi negativo al virus. E' accaduto nell'ospedale "Paolo Borsellino" a Marsala. Al centro della vicenda un uomo che si era recato al reparto di urologia per un intervento programmato in precedenza. A svelare la positività al Covid è stato il tampone effettuato nel corso dei rituali controlli propedeutici all'operazione. Il paziente è stato, quindi, dimesso ed è tornato a casa, dove resterà in isolamento domiciliare obbligatorio fino al completamento del processo di negativizzazione. L'Asp ha, inoltre, disposto i controlli anche sui familiari, come prevede l'apposito protocollo. Si tratta del 16° caso in provincia di Trapani (il quarto a Marsala) al netto delle guarigioni e dei decessi registrati dall'inizio dell'emergenza epidemiologica. 

9:50 - Eolie, feste in villa per aggirare stop discoteche: denunce e multe

Nelle isole Eolie le discoteche sono chiuse e le feste danzanti si organizzano nelle mega ville. Ma per gli schiamazzi notturni scattano le proteste di villeggianti, turisti e isolani e arrivano i carabinieri, così scattano denunce e multe. A Filicudi, una festa è stata organizzata in una villa con assembramento e nel cuore della notte è stata sospesa dai carabinieri. Denunciati i due organizzatori sia per schiamazzi notturni sia per assembramento in violazione delle norme anti-Covid 19. Anche a Panarea era stata ideata una festa in villa con più di 100 persone : otto giovani, tra i 20 e i 22 anni, sono stati denunciati dai carabinieri alla Procura di Barcellona Pozzo di Gotto per disturbo del riposo dei vicini per la diffusione di musica ad alto volume mediante un potente impianto acustico, che è stato sequestrato. 

7:54 - Coronavirus: test sierologici per dipendenti Comune Palermo

Con una nota inviata ai dipendenti del Comune di Palermo, il sindaco Leoluca Orlando e il vicesindaco Fabio Giambrone hanno comunicato la sottoscrizione di un accordo con la Azienda Sanitaria Provinciale che prevede lo svolgimento di test sierologici per individuare gli anticorpi del Covid-19 a tutto il personale comunale. I test saranno fatti su base volontaria. Ai dipendenti è richiesto di manifestare il proprio interesse entro una settimana "al fine di programmare le consequenziali attività ed i correlati costi a carico dell'amministrazione." Per il sindaco e per il vicesindaco - che ha anche la delega al personale - si tratta di "un'opportunità per dare tranquillità e sicurezza ai lavoratori del Comune e a tutti i cittadini con cui quotidianamente gli stessi entrano in contatto". 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24