Coronavirus Palermo, chiusa piscina comunale per sanificazione

Sicilia

"È stato deciso nel pomeriggio, dopo che un parente non convivente di un dipendente comunale in servizio nell'impianto sportivo è risultato positivo al Covid-19", fanno sapere da palazzo delle Aquile

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Chiusa domani e dopodomani, per un intervento straordinario di sanificazione, la piscina comunale di viale del Fante, a Palermo. "È stato deciso nel pomeriggio, dopo che un parente non convivente di un dipendente comunale in servizio nell'impianto sportivo è risultato positivo al Covid-19", fanno sapere da palazzo delle Aquile. (DIRETTA)

19:08 - Coronavirus: decisa sanificazione piscina comunale Palermo

Chiusa domani e dopodomani, per un intervento straordinario di sanificazione, la piscina comunale di viale del Fante, a Palermo. "È stato deciso nel pomeriggio, dopo che un parente non convivente di un dipendente comunale in servizio nell'impianto sportivo è risultato positivo al Covid-19", fanno sapere da palazzo delle Aquile. "Anche se non convivente e asintomatico, il dipendente comunale - si legge in una nota - è stato posto in isolamento in attesa di conoscere l'esito del tampone già effettuato". La struttura di viale del Fante sarà riaperta lunedì.

18:05 - Coronavirus: 21 nuovi casi in Sicilia

Sono 21 i nuovi casi di Covid19 in Sicilia: nove a Ragusa, di cui 5 migranti. Cinque a Messina, di questi 4 sono stati trovati positivi al coronavirus nel corso di controlli legati ad attività ospedaliera, uno per contact tracing. In provincia di Palermo tre nuovi casi. Mentre a Catania i casi sono 4, 3 per contact tracing, e uno che si è presentato in ospedale con i sintomi. Tornano di nuovo a doppia cifra i casi positivi nell'isola. Si tratta dei dati comunicati dal sistema regionale alla Protezione Civile e resi noti attraverso la scheda report quotidiana del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità.

11:21 - Caltanissetta, tre migranti ricoverati al Sant'Elia

Sono tre in tutto i migranti (un tunisino e due pakistani) ricoverati al reparto di malattie infettive dell'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta dopo l'arrivo di 322 persone al Cara di Pian del Lago. Uno di loro è già stato dichiarato positivo al coronavirus per altri due si è in attesa dell'esito del tampone eseguito nella serata di ieri . "Sono veramente stupito dalla gestione dei migranti da parte dell'Asp di Agrigento - ha detto il sindaco Roberto Gambino - che è responsabile dei tamponi e ci ha inviato l'esito soltanto adesso. Sono assolutamente in disaccordo sull'invio di persone potenzialmente positive e chiedo garanzie per la cittadinanza di Caltanissetta e che ciò non avvenga più. Esigo che da questo momento tutto venga gestito dall'Asp di Caltanissetta e che vengano fatti con grande urgenza, ed entro 24 ore, a tutti i presenti a Pian del Lago, compresi operatori e forze dell'ordine, i tamponi seguendo i protocolli in atto per l'emergenza covid-19. Chiedo ancora una volta il potenziamento da parte del Governo delle forze dell'ordine". 

7:23 – Migrante positivo al Cara di Caltanissetta

Giunto ieri pomeriggio al centro di accoglienza di Pian del Lago, a Caltanissetta, un migrante è risultato positivo al Coronavirus. Il profugo, come dichiarato dal direttore generale dell'Asp di Caltanissetta, Alessandro Caltagirone, è stato immediatamente ricoverato presso la Unità Operativa di Malattie Infettive di Caltanissetta, dove attualmente si trovano altre tre persone. Ieri pomeriggio al Cara di Pian del Lago sono arrivati 322 migranti che dovranno osservare il periodo di quarantena. Tra questi ci sono anche una quarantina di minori tra cui diversi non accompagnati. Si tratta di persone di nazionalità tunisina oltre che di alcuni bengalesi.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.