Migranti, trasferiti i Covid positivi da Lampedusa. In arrivo nave-quarantena da 700 posti

Sicilia
©Ansa

Le sette persone contagiate verranno portate a Palermo con un apposito volo. Intanto, al Viminale sono state aperte le buste relative al bando dello scorso 26 luglio: nei prossimi giorni un’imbarcazione della compagnia Grandi navi veloci verrà ormeggiata al largo dell’isola

I sette migranti risultati positivi al coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI) e messi in isolamento in una stanza dell’hotspot di Lampedusa, stanno per essere trasferiti con un apposito volo aereo a Palermo. Stando a quanto si apprende, prima di essere imbarcati verranno sistemati in un tubolare ermetico sigillato e isolato con l’esterno, con accanto un respiratore per ciascuno.

Intanto, per alleggerire la pressione sulla struttura di prima accoglienza di contrada Imbriacola, nei prossimi giorni verrà ormeggiata al largo dell’isola una nave della compagnia Grandi navi veloci, così da trasferire tutte le persone che raggiungeranno le coste italiane e che dovranno essere sottoposte a quarantena.

Domattina trasferiti altri 2 contagiati

Per domattina, verranno trasferiti altri due contagiati. Tutti i migranti affetti dal virus - secondo quanto confermato dalla Prefettura di Agrigento - vanno all'albergo San Paolo palace di Palermo: struttura convenzionata con l'Asp del capoluogo siciliano. Per altri tre migranti, dopo un primo tampone positivo, sono arrivati esiti di test negativi: quindi resteranno all'interno della struttura d'accoglienza di Lampedusa.

Potrà ospitare fino a 700 persone

leggi anche

Migranti, Di Maio: sbarchi vera emergenza, distruggere i barconi

Al Viminale sono infatti state aperte quest’oggi le buste relative al bando indetto lo scorso 26 luglio e la compagnia è risultata la vincitrice della gara. La nave indicata dispone di oltre mille posti: tolti quelli per il personale di bordo, le forze di polizia e il personale della Croce Rossa, potrà ospitare tra i 600 e i 700 migranti, a partire da quelli che si trovano attualmente nell'hotspot di Lampedusa e nel Centro di Porto Empedocle. L'arrivo in Sicilia è previsto nei prossimi giorni, dopo che la nave sarà stata attrezzata con le segnalazioni e i percorsi anticovid. Al ministero dell’Interno, intanto, si sta inoltre lavorando per ottenere una seconda nave di dimensioni più ridotte che verrà trasferita in Calabria.

Lampedusa, sbarcati 41 migranti: in arrivo un altro centinaio

Gli sbarchi di migranti a Lampedusa, nel frattempo, sono ripresi. Al molo commerciale sono già arrivati, dopo essere stati soccorsi da una motovedetta della guardia costiera, 41 tunisini. Ma sono in arrivo altri gruppi di migranti, sempre soccorsi dalla Capitaneria: in tutto un centinaio di persone. Le forze dell'ordine e i volontari sono tornati tutti al molo commerciale per l'accoglienza. Dopo la rilevazione della temperatura, i profughi verranno trasferiti all'hotspot dell'isola dove al momento ci sono 553 ospiti. La Prefettura di Agrigento è già al lavoro per pianificare nuovi trasferimenti dall'isola. 

I più letti