Coronavirus, controlli con il termoscanner a Messina

Sicilia
Immagine di archivio (ANSA)

In azione polizia, carabinieri, guardia di finanza e guardia costiera. Obbligo di isolamento per eventuali casi sospetti. Il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, aveva inoltre disposto il monitoraggio sugli arrivi in treno dal Nord Italia 

Controlli con il termoscanner presso gli imbarcaderi di Messina, con l’obbligo di isolamento per gli eventuali casi sospetti. Sono queste le disposizioni in atto per monitorare l’arrivo dei passeggeri in Sicilia, in virtù dell’emergenza coronavirus (LA DIRETTAIL PROTOCOLLO SULLA SICUREZZA DEI LAVORATORILA SITUAZIONE IN SICILIALA SITUAZIONE IN ITALIA).

Le forze in campo per i controlli

Al momento, tutto si svolge regolarmente. Nella Città dello Stretto sono impegnati in questa operazione la polizia, i carabinieri, la guardia di finanza e la guardia costiera. Questa mattina il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, aveva disposto maggiori controlli sugli arrivi in treno dal Nord Italia, anche con il supporto delle guardie forestali che, nel capoluogo, sono corpo armato regionale.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.