Catania, blatte e sporcizia: posto sotto sequestro bar di via Dusmet

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

Nei giorni scorsi, la polizia aveva disposto la sospensione dell’attività del laboratorio dopo aver riscontrato gravi carenze igienico-sanitario. Il titolare ha però ignorato il provvedimento: è stato denunciato per inosservanza dell'ordine dell’autorità 

Negli scorsi giorni, gli agenti della polizia di Stato avevano disposto la sospensione dell’attività del laboratorio di un noto bar di via Dusmet, a Catania, dopo aver riscontrato gravi carenze igienico-sanitario. Il locale in cui venivano preparati gli alimenti, infatti, era infestato da blatte, che si annidavano anche tra contenitori e vassoi, mentre i pavimenti, i macchinari e le attrezzature erano coperti da sporcizia e incrostazioni. Tuttavia, il titolare dell’attività ha ignorato il provvedimento e per questo motivo gli agenti, recatisi presso l’esercizio per un secondo controllo e notando che la situazione era rimasta invariata, hanno sottoposto a sequestro il bar e denunciato il proprietario per inosservanza dell'ordine dell’autorità.

Titolare già denunciato

Al termine del primo sopraluogo, il titolare, in passato sanzionato per la mancata esposizione del listino dei prezzi e della licenza, era risultato essere anche sprovvisto della documentazione in merito la corretta prevenzione e sicurezza alimentare. Inoltre, era stato denunciato perché non aveva esposto la tabella dei giochi proibiti nella zona riservata alle slot machines. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.