Ha tentato di spegnere il rogo nella sua azienda, morto nel Ragusano

Sicilia
Foto di Archivio (ANSA)

L'uomo si chiamava Guglielmo Gradanti di 63 anni, ex dipendente dell'Ispettorato agrario. Nell'incendio era rimasto ferito anche un vigile del fuoco

Il titolare dell'azienda agricola, andata a fuoco nella notte tra sabato 24 e domenica 25 agosto a Ispica (Ragusa), è morto. L'uomo, Guglielmo Gradanti di 63 anni, ex dipendente dell'Ispettorato agrario, aveva tentato di spegnere l'incendio. Era stato ricoverato all'ospedale Maggiore di Modica per le ustioni riportate.

L'incendio nell'azienda agricola

L'incendio ha riguardato l'omonima azienda agricola di contrada Giamporcaro, sulla provinciale Ispica-Pozzallo, e si era sviluppato fra i magazzini aziendali, distruggendo due mezzi, due ampi locali e i macchinari utilizzati per la conservazione e il confezionamento dei prodotti agricoli, prevalentemente pomodorini. Erano rimasti feriti, oltre al proprietario, anche un vigile del fuoco.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24