Ventimiglia di Sicilia, cane trovato impiccato davanti a terreno del consigliere Alongi

Sicilia

Sul ritrovamento indagano i carabinieri di Bagheria. La vittima dell'atto intimidatorio: "Gesto disumano". Altri due consiglieri parlano di "atto vile"

I carabinieri della compagnia di Bagheria indagano su una presunta intimidazione a Pietro Alongi, consigliere comunale a Ventimiglia di Sicilia, nel Palermitano: davanti a un terreno di sua proprietà è stato trovato un cane impiccato. 

Consiglieri: "Atto vile e intimidatorio"

"L'atto vile e intimidatorio a lui rivolto è degno di chi lo ha fatto", dicono i consiglieri Giovanni Cavera e Andrea Pagano, dell'Unione Civica Democratica. "I ventimigliesi sono persone per bene che disconoscono questi metodi codardi e vigliacchi. Riserviamo all'autore del gesto il disprezzo che merita". "Uccidere un cane e portarlo in un terreno di mia proprietà per appenderlo con il gesto disumano dell'impiccagione è un atto che si commenta da solo", dice Alongi.

I più letti