Il ministro Bonafede ripristina il 41 bis per Pasquale Zagaria

Campania

Il ministro della Giustizia ha accolto le proposte espresse dalla Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo e dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli e oggi pomeriggio ha firmato il decreto con il quale viene ripristinato il regime speciale

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, accogliendo le proposte espresse dalla Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo e dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, ha firmato oggi pomeriggio il decreto con il quale viene ripristinata l'applicazione del regime speciale previsto dall'art.41 bis dell'Ordinamento Penitenziario nei confronti di Pasquale Zagaria (LA SCARCERAZIONE).

Zagaria in carcere a Opera

Da questa mattina Zagaria si trova nella Casa di reclusione di Milano Opera, con provvedimento firmato dal magistrato di sorveglianza di Brescia, competente per territorio. L'istituto è stato individuato dal Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, come previsto dal decreto-legge n. 29/2020 approvato dal Consiglio dei Ministri nel maggio scorso, che consente al Dap di comunicare alla magistratura di sorveglianza l'eventuale disponibilità di strutture penitenziarie o di reparti di medicina protetta in cui il condannato può scontare la pena con l'adeguata assistenza sanitaria.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.