Coronavirus Campania, De Luca su inchieste Covid center: “Tentativo speculazione politica”

Campania

Così il governatore della Regione: “Avremmo potuto usare procedure straordinarie, non lo abbiamo fatto, anche sull’ospedale modulare abbiamo fatto procedura di gara pubblica, non chiamando cinque imprese senza bando”

"C'è stato un tentativo di speculazione politica e aggressione mediatica sulla nostra sanità. Mi pare che abbia lasciato il tempo che trova". Lo afferma il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, commentando le inchieste sui Covid center a Napoli, Caserta e Salerno:. "Avremmo potuto usare procedure straordinarie, non lo abbiamo fatto, anche sull'ospedale modulare abbiamo fatto procedura di gara pubblica, non chiamando cinque imprese senza bando". (INDAGATO DIRETTORE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO DI PORTICI - GLI ESPOSTI)

De Luca: “Controllino, troveranno trasparenza”

"Sollecitiamo i controlli con la massima tranquillità. C'è stato in questi giorni un tentativo di equiparare alcune gravi questioni che hanno riguardato le Regioni del Nord con la Campania, un tentativo fallito, tranne qualche testata del nord la cosa ha fatto la fine che meritava", ha proseguito De Luca. "La Campania - ha aggiunto - esprime il massimo rispetto per ogni iniziativa di controllo di legalità e legittimità degli atti. Abbiamo dato prova di efficienza, concretezza e coraggio amministrativo, cosa che non è stata digerita da tutti. Molti si aspettano che Napoli sia ancora la camorra o il caos".

"Abbiamo ovviamente agito in maniera accelerata ma con una procedura ordinaria. Si facciano quindi tutti i controlli di legalità ma troveranno modelli di correttezza e trasparenza. Non ci distraiamo e continuiamo a pensare all'attività per la salute dei cittadini", ha concluso il governatore.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24