Coronavirus Campania, inchiesta su ospedali Covid: indagata dirigente Regione

Campania
©Getty

Alla funzionaria, cui sono stati sequestrati il telefono cellulare e il computer, viene contestato il reato di turbativa d'asta

Risulta indagata nell'inchiesta della Procura di Napoli sulla realizzazione degli ospedali Covid in Campania anche Roberta Santaniello, dirigente dell'ufficio di gabinetto della Giunta regionale. Lo rendono noto organi di stampa. L'indagine, coordinata dal pm Mariella Di Mauro insieme al procuratore aggiunto Giuseppe Lucantonio, vede coinvolti anche il dirigente dell'Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva, il consigliere regionale Luca Cascone e il presidente della Soresa (la centrale per gli acquisti in sanità della Regione), Claudio Cuccurullo. 

Le indagini

Alla dirigente, a cui è stato sequestrato il telefono cellulare e il computer, viene contestato il reato di turbativa d'asta. Gli investigatori stanno cercando di fare luce sulle gare della Soresa nei giorni in cui la Regione era alle prese con il "picco" della pandemia. Al centro dell'attenzione dei pm c'è il maxi appalto da 18 milioni per la realizzazione dei centri modulari a Napoli, Caserta e Salerno. Nei giorni scorsi i carabinieri, su delega della Procura, hanno perquisito la casa e l'ufficio di Verdoliva e sequestrato il cellulare del manager. Sotto sequestro anche alcuni pc dell'unità di crisi istituita per gestire l'emergenza coronavirus. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24