Don Fabio Salerno, chi è il nuovo segretario di Papa Francesco

Mondo
©Ansa

È nato a Catanzaro il 25 aprile 1979. È stato ordinato sacerdote a 32 anni, il 19 marzo 2011, incardinato nell'Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace. Ha studiato alla Pontificia Università Lateranense di Roma, dove ha conseguito il Dottorato in Utroque Iure. Poi, dopo essere stato alunno della Pontificia Accademia Ecclesiastica, ha occupato alcuni incarichi in diversi Paesi del mondo. Ora è uno degli uomini più vicini a Bergoglio

Si chiama don Fabio Salerno e Papa Francesco lo ha nominato suo segretario personale. Il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni, l'1 agosto 2020, ha parlato di “un normale avvicendamento di persone”. Don Fabio Salerno, 41 anni, sacerdote originario di Catanzaro, da anni lavora all’interno della diplomazia vaticana. Sarà lui d’ora in avanti uno degli uomini più vicini a Bergoglio.

Succede a monsignor Yoannis Lahzi Gaid

approfondimento

Il pontificato di Papa Francesco

Prima di don Fabio Salerno, la posizione di segretario personale era occupata dal monsignor Yoannis Lahzi Gaid. "Nel contesto di un normale avvicendamento di persone, disposto da Papa Francesco per i collaboratori della Curia Romana – ha spiegato Matteo Bruni dalla sala stampa del Vaticano -, il reverendo monsignor Yoannis Lahzi Gaid, segretario personale del Santo Padre dall'aprile 2014, conclude il suo servizio. Monsignor Gaid continuerà l'attuale incarico di membro dell'Alto Comitato per la Fratellanza Umana".

Da Catanzaro all'attività diplomatica

Don Fabio Salerno è nato a Catanzaro il 25 aprile 1979. È stato ordinato sacerdote a quasi 32 anni, il 19 marzo 2011. Ha mosso i suoi primi passi nell'Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace. Ha studiato alla Pontificia Università Lateranense di Roma, dove ha conseguito il Dottorato in Utroque Iure. Poi, dopo essere stato alunno della Pontificia Accademia Ecclesiastica, ha occupato alcuni incarichi in diversi Paesi del mondo.

L'impiego presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato

approfondimento

Papa: "Molto addolorato per Santa Sofia che diventa moschea"

Ha prestato servizio come segretario della Nunziatura Apostolica in Indonesia e della Missione Permanente della Santa Sede presso il Consiglio d'Europa a Strasburgo. Successivamente, grazie alla sua preparazione e alla sua esperienza all’estero nel campo della diplomazia, è stato impiegato presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato. Questo l’ultimo ruolo da lui ricoperto prima di essere scelto da Papa Francesco come suo segretario personale.

Una Segreteria rinnovata

Don Fabio Salerno non sarà da solo nel suo nuovo ruolo di segretario personale del Papa. Affiancherà il sacerdote uruguayano Gonzalo Aemilius, anche lui nuovo arrivato. Lo scorso gennaio, infatti, Bergoglio aveva sostituito un altro segretario, monsignor Fabian Pedacchio Leaniz, con don Gonzalo Aemilius, del clero di Montevideo. Ora, con la sostituzione dell'egiziano Yoannis Lahzi Gaid, la Segreteria di Papa Francesco è stata del tutto rinnovata.

Mondo: I più letti