Usa, cane gioca col telecomando e compra 70 euro di video porno

Mondo

Il curioso fatto è avvenuto in North Carolina: l'americano Thomas Barnes si è ritrovato a dover pagare una bolletta per l'acquisto dell'abbonamento Hustler disposto dal suo barboncino

ascolta articolo

Una storia che ha dell'inverosimile arriva dal North Carolina, dove il padrone di un barboncino è stato costretto a pagare decine di dollari per via di un acquisto effettuato dal suo cane. Non un acquisto qualsiasi, ma di film pornografici.  L'americano Thomas Barne, come racconta il Daily Mirror, si è infatti ritrovato a dover pagare una bolletta del corrispettivo, in dollari, di 70 euro per l'acquisto di film porno effettuato accidentalmente dal suo barboncino che sul divano deve aver schiacciato i tasti del telecomando che hanno portato all'acquisto. Il cane casualmente ha inavvertitamente sottoscritto un abbonamento a Hustler, un canale tv premium pornografico semi-hardcore. Il padrone, una volta accortosi del fatto, ha subito contattato il provider satellitare spiegando che il responsabile dell'acquisto era stato il barboncino. L'operatore telefonico gli avrebbe assicurato che il problema sarebbe stato risolto con tanto di rimborso ma così non è stato. L'uomo ha fatto sapere di non voler pagare i 70 euro di abbonamento aggiuntivi.

Il reclamo del padrone

approfondimento

Florida, un cane alla guida dell'auto del suo padrone. VIDEO

Barnes, che vive grazie anche a dei sussidi, aveva difficoltà a pagare il costo extra. Ha deciso così di saldare solo i servizi di cui usufruiva abitualmente, ma la scelta di non pagare il servizio Hustler gli è valsa l'interruzione dell'intero servizio. La storia risale al 2019 ma è tornata sulle pagine di alcuni giornali statunitensi in questi giorni. L'uomo, che fa affidamento sui pagamenti di invalidità della previdenza sociale, ha contattato la Federal Communications Commission per presentare un reclamo sull'accusa.

Mondo: I più letti