Biden: "Cambieremo decisione Corte sull'aborto". In Florida giudice annulla il divieto

Mondo

Il presidente degli Stati Uniti, durante la conferenza stampa al termine del vertice Nato, si è detto pronto a cambiare le regole del parlamento americano pur di garantire il diritto all'interruzione di gravidanza negli Stati Uniti

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo

 

Il presidente americano Joe Biden, nel corso della conferenza stampa al termine del vertice Nato, si è detto pronto a cambiare le regole del Parlamento americano pur di garantire il diritto all’aborto negli Usa.  "Avrò un incontro con i governatori per decidere i prossimi passi da fare sull'aborto. È necessario trasformare in legge la Roe v. Wade” ha detto Biden, aggiungendo di essere disposto a "abolire la regole dell'ostruzionismo" al Senato pur di trasformare la sentenza in legge.  

 

Biden: "Comportamento Corte Suprema oltraggioso"

Biden ha sottolineato che la decisione della Corte Suprema ha un grave impatto negativo sui diritti alla privacy e che il Congresso deve cambiarla:  "Il comportamento della Corte Suprema è stato oltraggioso, ma l'America non arretra, siamo in una posizione migliore di prima". "Dobbiamo cambiare la decisione della Corte Suprema sull'aborto", ha aggiunto. 

 

In Florida giudice annulla restrizioni ad aborto

Intanto in Florida un giudice ha stabilito che la nuova legge che vieta gli aborti dopo 15 settimane è incostituzionale e "viola le regole sulla privacy in vigore nello Stato".  Lo riferisce il Center for Reproductive Rigths, l'associazione che ha difeso l'unica clinica abortista in Mississippi nel caso "Dobbs v. Jackson Women's Health Organization", su cui ha sentenziato una settimana fa la Corte Suprema, abolendo di fatto il diritto all'aborto. La legge doveva entrare in vigore in Florida domani.

Biden: "Sosterremo Kiev per tutto il tempo che serve"

approfondimento

Vertice Nato a Madrid, sì all'ingresso di Svezia e Finlandia

A proposito della guerra in Ucraina, al centro del vertice Nato Biden ha ribadito: "Noi sosterremo Kiev per tutto il tempo che serve. I russi hanno perso 15 anni di sviluppo della loro economia, c'è stato il primo default in 100 anni, hanno difficoltà nella produzione del petrolio perché hanno bisogno di tecnologia americana e vi è una situazione simile nel settore militare". "Non so come finirà- ha aggiunto - ma non finirà con la sconfitta dell'Ucraina".

Mondo: I più letti