Pedofilia Usa, chiesa di Camden paga 87 milioni di risarcimento per 300 casi

Mondo

Si tratta di uno dei più grandi risarcimenti nella storia della chiesa cattolica statunitense accusata di abusi sessuali commessi da preti del New Jersey nei confronti di 300 persone

ascolta articolo

Nuovo caso di pedofilia all’interno della chiesa cattolica. Nel mirino questa volta la diocesi statunitense di Camden, nel New Jersey che dovrà pagare 87,5 milioni di dollari (quasi 81 milioni di euro) a titolo di risarcimento nei confronti di circa 300 persone per presunti casi di abusi sessuali commessi da membri del clero. La notizia è stata diffusa dalla Abc News.

Il più grande risarcimento nella storia della chiesa 

approfondimento

Pedofilia, cardinale Colonia offre dimissioni al Papa

Bisogna attendere l’approvazione del Tribunale fallimentare di Camden per erogare questa ingente somma. Si tratta di uno dei più grandi risarcimenti nella storia della Chiesa cattolica statunitense. La cifra supera anche gli 85 milioni di euro, somma pagata dalla Chiesa nel 2003 per casi di abusi sessuali a Boston quando finirono sotto accusa 89 sacerdoti e rimossi dall’incarico più di 55 preti. Allora, si giunse sino al coinvolgimento dell’arcivescovo di Boston, il cardinale Bernard Francis Law, accusato di abusi sessuali su minori, che fu costretto a rassegnare le dimissioni nelle mani di Giovanni Paolo II.

 

 

Mondo: I più letti