Abu Dhabi, attacco con droni contro l’aeroporto: almeno 3 morti

Mondo

Le vittime sono un cittadino pakistano e due indiani. La rivendicazione è arrivata dagli insorti yemeniti Huthi. A riferirlo la tv panarabo-saudita al Arabiya

Almeno tre morti e sei feriti: è questo il il bilancio dell'attacco condotto con droni questa mattina contro gli Emirati Arabi Uniti e rivendicato dai miliziani sciiti Houthi. A riferirlo l'emittente al-Jazeera, citando la polizia di Abu Dhabi, secondo cui le vittime sono un cittadino pakistano e due indiani.

L’ attacco con droni

approfondimento

La perla più antica al mondo in mostra ad Abu Dhabi. VIDEO

La polizia sta indagando su un possibile attacco con droni da parte dei ribelli Huthi, che poco prima avevano annunciato il lancio di un'"operazione militare su grande scala" negli Emirati Arabi. Nell’attacco sono state anche colpite tre autocisterne di carburante  nell'area industriale di Musaffah vicino agli impianti di stoccaggio della compagnia petrolifera Adnoc.  L'attacco ha anche provocato un lieve incendio in un cantiere nell'aeroporto internazionale della capitale.

La rivendicazione

approfondimento

Papa Francesco: "Terrorismo e violenza negano la religione e Dio"

Gli insorti yemeniti Huthi hanno confermato di essere dietro agli attacchi. Il sito degli Hezbollah libanesi, anch'essi vicini all'Iran e che collaborano con gli Huthi in Yemen, cita il generale yemenita Yahiya Saria, comandante delle forze Huthi, secondo cui gli attacchi compiuti ad Abu Dhabi "dimostrano la capacità" degli insorti di colpire "la profondità del nemico".

"Si è trattato di una operazione di alta qualita'" si legge poi nel comunicato attribuito al generale Saria. Prima della rivendicazione degli Houthi gli agenti di Abu Dhabi avevano riferito la presenza di ''piccoli oggetti volanti'' alludendo a un attacco condotto con droni.

La situazione ora

L'agenzia di stampa Wam, spiegando che l'incendio ora è sotto controllo, ha sottolineato che le autorità hanno aperto un'indagine e che non si registrano danni significativi. L'emittente al-Arabiya precisa che il traffico aereo non è stato colpito dagli incendi. Ricordiamo che gli Emirati fanno parte della coalizione militare araba guidata da Riad e impegnata contro gli Houthi in Yemen.

Mondo: I più letti