Covid, le scuole riaprono in Uganda dopo due anni di stop

Mondo

E’ la chiusura più lunga del mondo che rischia di avere un impatto gravissimo sui ragazzi nonostante e lezioni siano proseguite a distanza tra radio, tv e internet

Termina oggi in Uganda la chiusura più lunga del mondo con milioni di bambini che tornano in classe due anni dopo a causa della pandemia. Stiamo parlando di 15milioni di alunni che non frequentano la scuola dal marzo 2020 nonostante le lezioni siano proseguite a distanza tramite radio, televisione e Internet.

Il rientro a scuola e l’incognita abbandono

approfondimento

L'Uganda tassa i social network: "Incoraggiano il pettegolezzo"

"Tutti gli istituti scolastici hanno adottato linee guida e procedure operative standard per garantire il rientro in sicurezza dei bambini a scuola, e misure sono state messe in atto per far rispettare le regole a coloro che non lo fanno" ha detto all'agenzia Afp il ministro dell'IstruzioneJohn Muyingo.

Purtroppo, scrive oggi il New York Times, si ritiene che la metà dei 10,4 milioni di studenti abbia smesso di studiare: molti si sono messi a lavorare per aiutare i genitori colpiti dalle conseguenze economiche della pandemia, ma vi sono anche ragazze che nel frattempo sono diventate madri. Migliaia di scuole in difficoltà economiche non riprenderanno le lezioni e tanti insegnanti si sono trovati un altro impiego. Nel paese africano solo la scuola elementare è gratuita e obbligatoria, dopo bisogna pagare una retta che tanti non possono più permettersi. 

La situazione dei contagi

 Le organizzazioni per i diritti dei bambini hanno criticato la decisione del Paese di tenere completamente o parzialmente chiuse le scuole per 83 settimane: “Non possiamo permettere che questo succeda un'altra volta. Dobbiamo tenere le scuole aperte per ogni bambino, ovunque", ha dichiarato l'Unicef via Twitter mentre l'organizzazione Save the Children ha avvisato che ci potrebbero essere alti tassi di abbandono scolastico nelle prossime settimane se non ci saranno interventi urgenti a supporto degli alunni. Tutto questo mentre l'Uganda ha registrato 153.762 contagi e 3.339 morti legati a Covid-19, secondo gli ultimi dati governativi pubblicati lo scorso 7 gennaio.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24