Covid, focolaio in Antartide: molti ricercatori della stazione polare sono positivi

Mondo
©Getty

Delle 25 persone presenti nella stazione belga Princess Elisabeth, i due terzi sono risultati positivi al virus, anche se nessuno di loro mostra sintomi gravi. Secondo un virologo consultato dal Segretariato Polare, è alta la probabilità che l'infezione alla stazione sia dovuta alla variante Omicron

La variante Omicron avrebbe raggiunto l'Antartide: alcuni ricercatori della stazione polare belga Princess Elisabeth sono risultati positivi, nonostante le rigide misure adottate. Lo riporta il quotidiano belga Le Soir spiegando che tutti avevano ricevuto almeno due dosi di vaccino ed erano risultati negativi ai test alla partenza per la base polare. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA).

Su 25 persone, due terzi positivo. Nessuno grave

leggi anche

Covid in Sudafrica, picco Omicron superato senza aumento morti

Delle 25 persone presenti nella stazione, i due terzi sono risultati positivi al virus, anche se nessuno di loro mostra sintomi gravi. Secondo un virologo consultato dal Segretariato Polare, è alta la probabilità che l'infezione alla stazione sia dovuta alla variante Omicron, visto che questa rappresenta il 99% dei casi in Sud Africa, che è proprio il Paese di ultima tappa prima di raggiungere l'Antartide.

©Getty

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24