È morto lo scrittore Wilbur Smith, aveva 88 anni

Mondo
©IPA/Fotogramma

A darne notizia è stato il suo sito: "Se n'è andato in modo inaspettato, dopo una mattinata di lettura e scrittura, con al fianco la moglie Niso". Autore di bestseller tra i più prolifici e famosi al mondo, si è spento a Città del Capo. Con i suoi romanzi ha raccontato l'Africa e non solo

Wilbur Smith, uno degli autori più prolifici e famosi al mondo, è morto il 13 novembre a Città del Capo, in Sudafrica. Aveva 88 anni. A darne notizia è stato il suo sito: "Se n'è andato in modo inaspettato, dopo una mattinata di lettura e scrittura, con al fianco la moglie Niso".

Wilbur Smith alla consegna delle chiavi della città di Milano nel 2013
Wilbur Smith alla consegna delle chiavi della città di Milano nel 2013 - ©IPA/Fotogramma

Il ciclo "Courtney"

approfondimento

Duecento anni fa nasceva Dostoevskij, i film tratti dalle sue opere

Smith è stato un maestro della scrittura d'avventura, vendendo oltre 140 milioni di copie in tutto il mondo. I suoi libri sono stati tradotti in più di 30 lingue. La sua serie più venduta è Courtney, la più lunga nella storia dell'editoria, dove narra le peripezie della famiglia Courtney attraversando generazioni e tre secoli, dall'Africa coloniale alla guerra civile americana e all'era dell'apartheid in Sudafrica.

La serie egiziana

leggi anche

Morto lo scrittore Daniele Del Giudice, aveva 72 anni

Smith è anche noto per la serie egiziana con l'eroe Taita. River God (Il dio del fiume) rimane ancora oggi uno dei suoi libri più noti. Nei suoi 49 romanzi pubblicati, ha trasportato il lettore nelle miniere d'oro in Sudafrica, ha raccontato la pirateria nell'oceano Indiano, i tesori sepolti nelle isole tropicali, il conflitto in Arabia e Khartoum, l'antico Egitto, Germania e Parigi nella seconda guerra mondiale, ma anche l'India, le Americhe e l'Antartico.

Un autore di bestseller

leggi anche

Addio a Pennacchi, lo scrittore che raccontò la bonifica pontina

"Il primissimo romanzo di Wilbur Smith When the Lion Feeds" (Il destino del leone), pubblicato nel 1964, "è stato un bestseller istantaneo, e ciascuno dei suoi romanzi successivi è apparso nelle classifiche dei bestseller, spesso al numero uno, dando all'autore l'opportunità di viaggiare in lungo e in largo alla ricerca di ispirazione e avventura", si legge nella nota che ha annunciato la sua morte.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24