11 capolavori di Pablo Picasso venduti all'asta a Las Vegas per 110 milioni di dollari

Mondo

Si tratta di nove tele e due sculture di ceramica del Bellagio Hotel vendute all’asta tramite Sotheby's.Tutte le opere comprendono 50 anni di attività dell'artista spagnolo

Undici capolavori di Pablo Picasso che ornavano il Bellagio Hotel di Las Vegas sono stati venduti all'asta da Sotheby's per un prezzo finale totale di 110 milioni di dollari, pari a oltre 94,4 milioni di euro, nella stessa città dei casinò. Si tratta - scrive la Bbc - di nove quadri e di due sculture in ceramica, che comprendono cinquant'anni di attività del grande artista spagnolo.

I dipinti venduti

Il prezzo più alto è stato incassato dal celebre "Donna con berretto rosso-arancio" del 1938, che ritrae la musa e amante di Picasso di allora, Marie-Thérèse Walter: stiamo parlando di 40,5 milioni di dollari (ossia 34,7 milioni di euro). Un altro dipinto, "Uomo e bambino" del 1959, è stato battuto per 24,4 milioni di dollari. Fra gli altri capolavori che abbellivano il Picasso Restaurant del Bellagio, oggi di proprietà della Mgm Resorts, anche "Natura morta con cesto di frutta e fiori" dipinto nel 1942 nella Parigi occupata dai nazisti, battuto per 16,6 milioni di dollari.

L’ iniziativa

La catena alberghiera americana MGM Resorts aveva deciso di vendere un gruppo di opere dell’artista a Las Vegas, nell’ambito di un evento serale organizzato da Sotheby’s e trasmessa in diretta dall’Hotel Bellagio. La collezione di opere di Picasso, che in totale comprende 20 lavori, era stata acquistata dal precedente proprietario del lussuoso albergo-casinò, Steve Wynn.

La donna con berretto rosso e arancione all'asta (getty images)
Getty Images

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24