Nessuna donna eletta nelle prime elezioni della storia del Qatar

Mondo

Si erano candidate in 28, l’affluenza oltre il 63% , molto più alta delle elezioni comunali del 2019

Si sono svolte ieri le prime elezioni nella storia del Qatar e c’è già un dato che fa riflettere. Nonostante l’alta affluenza, nessuna delle 28 donne candidate è stata eletta. 

Alta partecipazione

Un’affluenza che è stata del 63,5%,  molto più alta delle elezioni comunali del 2019 dove aveva votato meno di 1 elettore su 10. Un’affluenza che però non cambierà gli equilibri nel Paese del Golfo considerato che al momento nessuna donna è stata eletta. Al momento perchè diversi seggi potrebbero essere assegnati a qualche candidata dall’emiro Tamim ben Hamad Al-Thani.

Il meccanismo elettorale

I cittadini erano chiamati ad eleggere 30 dei 45 membri del Majlis al-Shura, un organo consultivo con scarso potere, dato che i seggi, come dicevamo,  vengono tutti nominati dall'emiro Tamim ben Hamad Al-Thani. Difatti potrebbe essere lui adesso ad assegnare a qualche candidata uno dei 15 posti rimasti. Non si sa neanche quanto bisognerà aspettare per sapere se sarà davvero così dato che non si sa quando le nomine saranno annunciate nè quando il consiglio terrà la sua prima riunione.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24