Macron, hackerato e postato sui social il pass sanitario del presidente francese

Mondo
©Ansa

Tra i dati contenuti nel Green pass usato in Francia anche la data di somministrazione del vaccino e il tipo. Era già successo ad altri migliaia di francesi. Spuntano alcune incongruenze sulla data dell'inoculazione scoperta

Ascolta:

Il codice QR del pass sanitario (il green pass francese) di Emmanuel Macron è stato piratato e diffuso su diversi social network, con nome, cognome e data di nascita del capo dello Stato. L'Eliseo ha confermato alla radio Europe 1 l'autenticità del documento. Giorni fa, stessa sorte era toccata, oltre che a migliaia di francesi, anche al premier Jean Castex.

Alcune incongruenze

vedi anche

Roma, in tilt sistema telecomunicazioni di un ospedale: ipotesi hacker

Il QR code di Macron, leggibile da qualsiasi persona lavori nella Sanità pubblica, precisa anche il tipo di vaccino somministrato, quello Pfizer. Incongruenza, invece, sulla data di inoculazione, che risulta essere il 13 luglio 2021 mentre a suo tempo fu reso noto dagli stessi servizi della presidenza che Macron si era fatto vaccinare il 31 maggio. Secondo l'Eliseo, si tratta di un "errore" nella trasmissione dei dati. Macron, che a dicembre ha avuto il Covid, è stato vaccinato con una sola dose.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24