Studio su dati Israele, con tre dosi di vaccino Pfizer giù contagi e casi gravi

Mondo

I risultati evidenziano che i  casi di contagio e di malattia grave calano "sostanzialmente" con la terza dose di vaccino

Ascolta:

Nuovi dati sull’efficacia dei vaccini arrivano da uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine, sulla base dei dati del ministero della salute

israeliano. Dati secondo i quali il tasso di infezione, almeno 12 giorni dopo

il 'booster', è inferiore di "11,3 volte" rispetto alle due dosi mentre "il tasso di malattia grave è inferiore di 19,5" volte.

Lo studio è stato condotto dal 30 luglio al 31 agosto su 1,13 milioni di over 60 che avevano completato l'immunizzazione 5 mesi prima, divisi in due gruppi: quelli cui è stato somministrata la terza dose e quelli che ne hanno ricevute due.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24