Botswana, trovato il terzo diamante più grande del mondo: pesa 1.098 carati

Mondo

Raffaella Cesaroni

La scoperta risale al 1° giugno. La straordinaria pietra pesa 1.098 carati. “Un segno di speranza” – ha commentato il Presidente del Botswana

1.098 carati di rara bellezza che rendono la pietra trovata in Botswana il terzo diamante più grande del mondo. Un ritrovamento che sa di miracolo in un Paese dell’Africa meridionale pesantemente colpito dalla pandemia da Covid-19. Ad annunciare la notizia, che risale al 1° giugno scorso è stata Lynette Armstrong, l’amministratrice delegata della Debswana, società produttrice di diamanti che appartiene per metà allo Stato e per l’altra metà alla De Beers. Con una conferenza stampa ufficiale il diamante - che appare come un enorme pezzo di ghiaccio purissimo – è stato presentato al Presidente del Botswana, Mokgweetsi Masisi, che ha commentato: “Questa pietra rara e straordinaria significa molto, è un segno di speranza per un Paese che sta lottando”.

Le incredibili misure della pietra preziosa

Anche il ministro dei minerali del Botswana, Lefoko Moagi, ha affermato che la scoperta della pietra, che non ha ancora un nome ma misura 73x52x27 mm, non sarebbe potuta arrivare in un momento migliore visti i danni che la pandemia in tutto il 2020 ha provocato alle vendite di diamanti. “Dalla nostra analisi preliminare potrebbe essere la terza gemma di qualità più grande al mondo – ha affermato Armstrong - è il più grande diamante recuperato da Debswana nella sua storia di oltre 50 anni di attività". Più grandi solo il Cullinan da 3.106 carati trovato in Sud Africa nel 1905 e il Lesedi La Rona da 1.109 carati scoperto sempre in Botswana nel 2015.

Sarà venduto all’asta

approfondimento

The Spirit of the Rose, le foto del diamante rosa all'asta a Ginevra

La domanda che tutti ora si fanno è come e per quanti soldi sarà venduto.  “Dobbiamo decidere se venderlo attraverso il canale De Beers o attraverso la Okavango Diamond Company di proprietà statale” – ha fatto sapere l’amministratrice delegata della Debswana che è una joint venture tra De Beers di Anglo American e il governo del Paese africano che riceve fino all'80% del reddito dalle vendite attraverso dividendi, royalties e tasse. Quale sarà, invece, il destino di una pietra tanto preziosa come questa non è difficile da prevedere. Con ogni probabilità sarà venduta all’asta e poi tagliata per ricavare diamanti di varie fogge e valore. Dal Cullinan, la gemma più grande mai trovata al mondo, sono stati ricavati 105 meravigliosi diamanti, i più importanti dei quali sono incastonati nei gioielli della Corona britannica.

Un valore ancora inestimabile

Per capirne esattamente il valore, è invece troppo presto. Prima andrà studiato nei minimi dettagli il suo colore e soprattutto molto dipenderà dal modo in cui l’acquirente deciderà di tagliarlo. Comunque una fortuna se si pensa che il Lesedi La Rona trovato sempre in Botswana nel 2015, fu acquistato grezzo dal gioielliere britannico Graff nel 2017 per 53 milioni di sterline che lo tagliò per ricavarne un enorme diamante taglio smeraldo - il “Graff Lesedi La Rona” - il più grande al mondo con questo taglio del peso di 302,37 carati. E con quello che rimase ricavò ben 66 meravigliose pietre più piccole.

Il diamante mostrato durante la conferenza stampa

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24