Si accende la "guerra dei voli": la Germania blocca la Russia

Mondo

Il Cremlino assicura che i mancati permessi di accesso ad alcune aerolinee europee sono da imputarsi a "ragioni tecniche". Ma le tensioni non si placano

Berlino blocca i voli delle compagnie aeree russe in arrivo nella Repubblica federale, rispondendo alla mancata autorizzazione per i voli Lufthansa da parte di Mosca che il Cremlino ha motivato con "ragioni tecniche". Il ministero dei Trasporti tedesco che ha dato notizia della decisione in una nota, stando all'AFP, ha invocato il principio di "reciprocità" per motivare la scelta, che avviene nel contesto delle tensioni sulla questione bielorussa

Nuove rotte di volo per evitare Minsk

 

"In linea con la prassi della reciprocità, l'Autorità federale dell'Aviazione non rilascia ulteriori permessi per voli operati dalle compagnie aeree russe fino a quando le autorizzazioni saranno sospese dalla parte russa", dice la nota. Le compagnie aeree si sono affrettate a concordare nuove rotte di volo dopo che i leader dell'Ue hanno esortato le compagnie aeree a non utilizzare lo spazio aereo bielorusso a seguito dell'atterraggio forzato, lo scorso 23 maggio, di un velivolo, da parte del governo. L'aereo è stato bloccato con il pretesto di una minaccia di bomba. Un giornalista dissidente è stato arrestato.

 

 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24