Crisi migranti in Spagna, l’immagine simbolo del neonato salvato in mare. FOTO

Mondo
Twitter/Guardia Civil

La foto è stata postata su Twitter dalla Guardia Civil. L’agente che ha soccorso il bambino: “Era congelato, freddo, non si muoveva. È stato traumatico”. Da giorni migliaia di persone a Ceuta cercano di passare il confine fra il Marocco e il Paese iberico

Un agente della Guardia Civil che, aggrappato con un braccio a un salvagente, salva un neonato in mare. È questa la foto diventata il simbolo della crisi migratoria in corso a Ceuta, dove da giorni migliaia di persone cercano di oltrepassare il confine fra il Marocco e la Spagna. L’immagine, postata su Twitter dalla Guardia civil insieme ad altre due immagini di bambini tratti in salvo, ha raggiunto in poche ore migliaia di like e commenti.

L’agente: “È stato traumatico”

leggi anche

Ceuta, Sánchez: rimandati in Marocco 4.800 migranti su 8mila arrivati

"Abbiamo preso il bambino, era congelato, freddo, non si muoveva ...", ha raccontato ad alcuni giornali spagnoli Juan Francisco, agente del Gruppo speciale di Attività subacquee della Guardia civile (Geas), spiegando che la madre portava il neonato sulla schiena come fanno molti altri genitori: "È stato traumatico".

Agenti della Guardia Civil salvano alcuni bambini durante l'emergenza migratoria a Ceuta
Twitter/Guardia Civil

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24