Elezioni in Albania, socialisti in vantaggio: Edi Rama verso la riconferma

Mondo

Secondo i dati della Commissione elettorale, sulla base dello scrutinio di un quarto delle schede, il partito del premier sarebbe al 49,8%. Il dato conferma il vantaggio che gli era stato attribuito sulla base degli exit poll

Lo scrutinio in Albania è ancora in corso, ma le proiezioni sembrano non avere dubbi: Il partito socialista del primo ministro in carica, Edi Rama, va verso la conquista del Parlamento. Stando ai dati scrutinati sino ad ora, circa un quarto delle schede, il Ps avrebbe ottenuto il 49,8% delle preferenze. Se Edi Rama dovesse vincere, sarebbe la prima volta nell’Albania post comunista, quindi dal 1991, che un primo ministro viene rieletto per un terzo mandato.

I dati a scrutinio ancora in corso

L’attuale primo ministro e leader del Partito socialista da solo avrebbe la  maggioranza assoluta di parlamentari, con 75 seggi sui 140 totali in Parlamento, uno in più del 2017 quando ottenne il 48,3% dei voti. Dietro il Partito democratico (Pd) dell'ex sindaco di Tirana, il conservatore Lulzim Basha, che guida la coalizione d'opposizione Alleanza per il cambiamento, con 56 seggi, 10 in più che nel 2017. Al terzo posto, il Movimento socialista per l'integrazione (Lsi), guidato dalla moglie del presidente, Ilir Meta, con il 7,13 dei voti, la metà  di quelli ottenuti nelle precedenti elezioni. Il Ps ha vinto nelle principali città del Sud e del centro del Paese, tra cui la capitale Tirana. 

Edi Rama

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24