Usa, le 11 frasi shock di Donald Trump durante i quattro anni da presidente. VIDEO

Mondo
©Getty

Dagli immigrati messicani “stupratori” fino al disinfettante da iniettarsi contro il Coronavirus e alle elezioni "più truccate di sempre", le dichiarazioni più imbarazzanti dell'inquilino uscente della Casa Bianca

A 24 ore dall’insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden (LO SPECIALE - TUTTO QUELLO CHE C'è DA SAPERE), si tirano le somme degli ultimi quattro anni di Donald Trump alla Casa Bianca, ad ogni livello. Il presidente uscente, senza dubbio, verrà ricordato anche per la sua comunicazione sopra le righe, con diverse frasi che hanno portato non pochi problemi alla sua presidenza.

Sul muro messicano

approfondimento

Lo speciale sull'insediamento di Joe Biden

L’8 luglio 2015 Trump parla della costruzione del muro a confine con il Messico, uno dei punti forti già nella sua campagna elettorale. Definisce gli immigrati come persone che “portano droga, portano crimine. Sono stupratori”. Più di un anno dopo, l'1 settembre 2016, l’allora candidato presidente torna ancora sul tema, dichiarando che "il muro lo pagherà il Messico”.

Sul rapporto con le donne

"Quando sei famoso puoi fare tutto quello che vuoi alle donne. Prenderle per la f**a, tutto”, sono state le parole di Trump rivelate da una registrazione della trasmissione Access Hollywood nell’ottobre 2016 e risalenti al 2005. Dopo la diffusione dell’audio il tycoon si è difeso, scusandosi: "L'ho detto, ho sbagliato mi scuso. Non ho mai detto di essere perfetto...sarò un uomo migliore in futuro”.

 

Il negazionismo del riscaldamento globale

approfondimento

Tutto quello che c'è da sapere sull'insediamento di Joe Biden

Durante tutto il suo mandato Trump non ha mai nascosto di negare il riscaldamento globale, definito una ”bufala" inventata dai cinesi per "azzoppare" l'economia americana. Nel suo primo anno alla Casa Bianca ha anche tolto i cambiamenti climatici dalle priorità di sicurezza nazionale. Proprio nel 2017, il 29 dicembre, aveva twittato: ”A New York si gela. Ci farebbe comodo un po' di quel riscaldamento globale”, facendo insorgere gli scienziati di tutto il mondo che studiano da anni i rischi legati al cambiamento climatico.

Contro il sindaco di Londra Khan

"Il sindaco di Londra è un perdente”, aveva twittato Trump il 3 giugno 2019, durante la sua visita ufficiale nel Regno Unito. Tra Sadiq Khan e il presidente i rapporti sono sempre stati abbastanza tesi. Già nel 2017 uno dei figli dell’inquilino della Casa Bianca, Donald Trump Jr, riferendosi agli attacchi terroristici avvenuti a Londra, aveva attaccato il primo cittadino della capitale inglese per una sua vecchia intervista in cui aveva dichiarato che “gli attacchi terroristici fanno parte del vivere in una grande città”.

Sul Coronavirus e i vaccini

approfondimento

L'agenda dei primi 100 giorni della presidenza Biden

Il 10 febbraio 2020, agli inizi di quella che sarebbe diventata la pandemia di coronavirus (LO SPECIALE), Trump aveva dichiarato che ”i virus di solito spariscono in Aprile. Il calore li uccide”. Solo qualche mese dopo, il 24 aprile 2020, un’altra sua frase è stata riportata dai media di tutto il mondo: "Non possiamo iniettare del disinfettante per uccidere il virus?”, si chiedeva il presidente americano. È del 19 maggio 2020, invece, la dichiarazione shock sui contagi: “Gli Usa hanno il maggior numero di contagi? È un onore, i nostri test sono migliori”, aveva annunciato l'inquilino della Casa Bianca.

 

Prima dell’assalto al Campidoglio

Il 30 settembre 2020 Trump si rivolge ai Proud boys, gruppo di suprematisti bianchi supporter del presidente, incitandoli a fare "un passo indietro” e tenersi “pronti”. Il 29 novembre, dopo gli esiti delle elezioni presidenziali che danno la vittoria al suo sfidante Biden, il tycoon dice che "sono state le elezioni più truccate di sempre”. Infine, il 6 gennaio 2021, poche ore prima dell’assalto a Capitol Hill, il presidente aveva dichiarato: "Marceremo sulla Capitale, e io marcerò al vostro fianco. Non riprenderemo mai indietro il Paese con la debolezza”.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.