Kamala Harris, il matrimonio con Douglas Emhoff e il legame coi suoi figli Ella e Cole

Mondo

La neo vice presidente degli Stati Uniti non ha figli, ma il legame che si è creato con Ella e Cole, nati dal precendente matrimonio di suo marito, è particolarmente positivo e intenso, tanto che i ragazzi la chiamano affettuosamente "Momala"

La neo vice presidente degli Stati Uniti Kamala Harris è sposata dal 2015 con Douglas Emhoff (LA FOTOSTORIA DI KAMALA HARRIS). La coppia non ha figli, ma Cole ed Ella, nati dal precedente matrimonio di Emhoff, sono per Harris molto più di due semplici figli acquisiti, tanto che lei stessa li definisce “la mia fonte infinita di amore e pura gioia”.

Cole, Ella e "Momala"

Cole, nato il 15 settembre 1995, è laureato in psicologia al Colorado College. Prende il nome dal musicista jazz John Coltrane. Il nome di Ella, nata nel 1999, è invece un omaggio alla cantante Ella Fitzgerald. È una laureanda alla Parsons School of Design. I ragazzi ricambiano l’affetto di Kamala Harris chiamandola “Momala”. Il termine deriva dall’Yddish "mamaleh", letteralmente “piccola mamma”: la famiglia di Emhoff, infatti, è di origini ebraiche.

L'attenzione per i bambini

"Ero determinata a non entrare a far parte delle loro vite fino a quando Doug e io non avessimo stabilito che saremmo stati insieme per un lungo periodo. I bambini hanno bisogno di coerenza; non volevo apparire come un appuntamento temporaneo perché non voglio deluderli. Non c'è niente di peggio che deludere un bambino", ha dichiarato Kamala Harris alla rivista Elle. Il primo incontro è stato più che positivo: “Cole ed Ella non avrebbero potuto essere più accoglienti. Sono ragazzi brillanti, talentuosi e divertenti, diventati ormai adulti straordinari”.

"Amore a prima vista"

In un'intervista a Glamour, i due ragazzi hanno condiviso il primo incontro con Kamala. "Penso che per tutti noi sia stato amore a prima vista – ha detto Cole -. Abbiamo trascorso una serata incredibile in uno dei miei ristoranti preferiti, The Reel Inn e abbiamo fatto un lungo viaggio lungo la Pacific Coast Highway. L'ho conosciuta a un livello molto più personale: i suoi gusti musicali, la sua cucina, il modo in cui interagisce con Doug, esilarante. Nel corso del tempo, ho saputo di più sulla sua carriera. Sono rimasto davvero colpito da quello che è riuscita a realizzare". “Stavo per andare al liceo, ero in un momento complesso, ma quando ci siamo incontrate per le prima volta è sembrato tutto estremamente naturale – ha aggiunto Ella - Sembrava che ci conoscessimo da sempre. È stato importante conoscerla prima come persona che come figura politica".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.