Usa, Kamala Harris è la prima vicepresidente donna e asioamericana

Mondo

"Questa elezione riguarda molte più cose di Joe Biden. Riguarda l'anima dell'America e la nostra volontà di combattere per essa. Abbiamo molto lavoro davanti a noi. Iniziamo", ha scritto su Twitter dopo la vittoria

Kamala Harris entra ufficialmente nella storia: è la prima vice presidente donna degli Stati Uniti. La ex procuratrice, di origini asioamericana, era nel ticket democratico con Joe Biden. (LA FOTOSTORIA DI KAMALA HARRIS - LO SPECIALE ELEZIONI USA)

Il profilo di Kamala Harris

 

Kamala Harris, 55 anni, figlia di un padre giamaicano e di una madre indiana, sarà anche la prima donna nera a occupare la vice presidenza degli Stati Uniti quando lei e Biden arriveranno alla Casa Bianca il 20 gennaio 2021. L'attuale senatrice democratica californiana sarà la donna che ha ricoperto la piu' alta carica politica nella storia degli Stati Uniti, un onore che fino ad ora aveva la speaker della Camera dei rappresentanti, Nancy Pelosi. "E' la prima, ma non sarà l'ultima", ha twittato Emily's List, la più grande organizzazione statunitense dedicata al reclutamento, alla formazione e al sostegno delle candidature delle donne democratiche a tutti i livelli. Harris era il procuratore generale della California prima di ottenere il suo seggio al Senato degli Stati Uniti nel 2016 e si è guadagnata la reputazione di essere particolarmente dura sia dall'ufficio del procuratore generale che nei suoi interventi al Senato. "Rompere le barriere significa rompere le cose. E quando rompi le cose, potresti tagliarti. Potresti sanguinare. Può essere doloroso. E ne varrà la pena, ogni volta", aveva detto Harris in un'intervista con Efe il mese scorso

"Abbiamo molto lavoro davanti"

 

"Questa elezione riguarda molte più cose di Joe Biden. Riguarda l'anima dell'America e la nostra volontà di combattere per essa. Abbiamo molto lavoro davanti a noi. Iniziamo", ha scritto su Twitter la vicepresidente eletta degli Stati Uniti prima di postare un video in tenuta da jogging mentre parla al cellulare con Joe Biden e dice: "Ce l'abbiamo fatta! Sarai il nuovo presidente degli Stati Uniti". Anche il marito, Doug Emhoff,  ha affidato ad un cinguettio la propria soddisfazione:  "Sono cosi' orgoglioso di te", seguite da due cuori e da due bandiere americane. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.